sabato, Settembre 26, 2020

Andrea Franchi – Il Topo: la recensione

Dopo l’ottima uscita solista con  Lei o Contro di Lei (recensito da questa parte su indie-eye) il nuovo anno accoglie un secondo lavoro firmato da Andrea Franchi. Si tratta de Il Topo raccolta della musica composta come colonna sonora per l’omonimo spettacolo teatrale tratto dal racconto fantastico di Raffaello Pecchioli, adattato per la regia di Paolo Magelli. Un cambio di palco non nuovo per l’artista toscano che già passato aveva avuto modo di cimentarsi nella composizione per il teatro, occupandosi della parte musicale del Pinocchio portato in scena dalla compagnia Manni-ni Dall’Orto per la regia di Pamela Villoresi.
Dodici tracce leggiadre e poliedriche nelle quali le voci dei protagonisti del libro di Pecchioli trovano il proprio spazio e la propria rappresentazione sulle righe del pentagramma.

Dallo squittire frenetico e sincopato del topo Jack, passando per le articolazioni lignee del bambino Carruba fino alla rappresentazione della voce del narratore, l’album rielabora con delicatezza i momenti dello sviluppo narrativo, facendosi ora prologo, ora sviluppo, ora conclusione.

Le voci concertano alternando a pezzi strumentali brani cantati o recitati, raggiungendo un risultato degno di pregio, nel quale la musica non diviene parafrasi del testo, ma conserva una chiara e distinta impronta digitale. La capacità compositiva di Franchi accosta all’uso del pianoforte, arrangiamenti ambientali, pone in immediata sequenza il germogliare sobrio di Intro Gocce e l’incursione latina, sud americana di Sambatopa.

Ne risulta uno zootropio musicale, una rotazione di movimenti, musicali e non, che visionati in successione, restituiscono la totalità della storia narrata. Il Topo è un lavoro appassionato ed elaborato, di certo fra gli esempi ideali per descrivere l’incontro fra musica e arti visive.

Giulia Bertuzzi
Giulia Bertuzzi
Giulia vede la luce (al neon) tra le corsie dell'ospedale di Brescia. Studia in città nebbiose, cambia case, letti e comuni. Si laurea, diventa giornalista pubblicista. Da sempre macina chilometri per i concerti e guadagna spesso la prima fila.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Rihanna ft. Drake – Work: la double feature di Director X e Tim Erem

Rihanna ft. Drake - Work: doppio video agganciato ad un solo brano. Dirigono Director X e Tim Erem

Dum Dum Girls – are you ok: il video diretto da Brewer, scritto da Bret Easton Ellis

Bret Easton Ellis scrive la sceneggiatura per un video di Dum Dum Girls, diretto da BREWER

Zelooperz – I Should Be Dead: l’animazione di RUFFMERCY

L'animatore di Bristol Ruffmercy torna con i suoi video ispirati al grattage e alle sperimentazioni di Annabel Jankel

Adanowsky – Would you be mine: il video di Adan Jodorowsky

Adan Jodorowsky, qui come Adanowsky, si autodirige nel videoclip di Would you be mine, inanellando un campionario di visioni soft core e blasfeme, optical e patinatissime

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015