giovedì, Ottobre 29, 2020

Angus Mc Og e il crowdfunding

Prende il via il 7 dicembre il nuovo progetto di Angus Mc Og: “Angus, the Gold Rush”, l’iniziativa di crowdfunding lanciata dal trio indie-folk italiano sulla piattaforma partecipativa d’oltreoceano indiegogo.com. Il crowdfunding di casa Mc Og preannuncia la nascita di ”Arnaut”, il secondo album della formazione, autoprodotto e registrato, in perfette sonorità folk, uno studio immerso tra le campagne di Modena: il Bombanella Soundscape (con cui hanno collaborato, tra gli altri, Beatrice Antolini, Father Murphy, Franklin Delano e Brian Deck). Dietro Angus Mc Og ci sono tre storie, tre nomi: Antonio, Daniele e Lucio. Il progetto prende forma nel 2009 in brani scritti tra il folk e il songwriting d’oltre oceano con riferimenti che spaziano da Neil Young, Tim Buckley, Nick Drake ad Iron and Wine, Bon Iver, Elvis Perkins, Bonnie Prince Billy. Dopo una prima positiva uscita discografica (Anorak, autoproduzione 2011), un viaggio in Australia e due tour all’estero negli Usa e in Francia, Angus Mc Og si prepara a presentare Arnaut, il nuovo album della formazione, in uscita a febbraio 2013.

 

Sito ufficiale
Soundcloud

Redazione IE
Redazione IE
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it || per l'invio di comunicati stampa devi scrivere a cs@indie-eye.it

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Pharrell Williams – Marylin Monroe: il video di Luis Cerveró

Nuovo video per lo spagnolo Luis Cerveró; Marylin Monroe girato per Pharrell Williams

Low – Try to sleep, il video di Travis Schneider

il nuovo video dei low tratto dall'ultimo C'mon, Try to sleep diretto da travis Schneider e interpretato da John Stamos

Naked – Drome – la fantasia fetish BDSM di Joseph Delaney

“Noi siamo i freak, quelli fottuti, gli alieni e gli emarginati – Unisciti a noi". Joseph Delaney torna a lavorare con il duo noisecore conosciuto come Naked e sotto l'interfaccia levigata delle smart cities, mostra il sangue di un inferno BDSM. Libertà e schiavitù coincidono.

Prince e il video di Sign O’ The Times: da segno a segno

Nel 1987 esce un piccolo grande videoclip legato a Sign O' the Times, il singolo che avrebbe dovuto lanciare il nuovo lavoro sulla lunga distanza composto da Prince. Frutto di una lunga eredità storica che metteva in relazione segno grafico e ritmo, anticipava l'esplosione attuale dei lyric video, meglio di quanto non avrebbe fatto Jakob Trollbäck rileggendo Brian Eno e David Byrne e dimenticandosi della storia. Per ricordare il principe di Minneapolis

††† (Crosses) – The Epilogue: il video di Raul Gonzo

Nuovo video per la band di Chino Moreno, il bellissimo "The Epilogue" girato da Raul Gonzo

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015