lunedì, Gennaio 18, 2021

Morrywood feat. Alberto Zucconi: tra rap e rock con Rock and roll

L’obiettivo è quello di fondere due mondi, quello del rap e quello del rock, che spesso hanno viaggiato su due strade diverse. Unirli cercando di rispecchiare i lati di ognuno dei due. Ci è voluto un po’ di tempo per adattare bene le diverse parti sonore e testuali, però con l’aiuto dell’Elfo Recording Studio di Tavernago (Piacenza) alla fine ce l’ha fatta, l’alchimia, nella sua semplicità è pronta. Fondamentale è la presenza della band che rende il tutto molto più energico e la metrica delle sue parole si inserisce a meraviglia nella fisicità classica del Rock. Il percorso parte da questo singolo con l’intenzione di percorrere strade che vanno al di là dei generi intesi per compartimenti stagni ma, al contrario, come piccoli mondi da scoprire per poter crescere come artisti.

In arte MorryWood, al secolo Eugenio Morabito, classe 1992. Si avvicina al mondo del rap nel 2007. Impara a farsi l’orecchio per comprendere tutte quelle rime che all’inizio non riusciva nemmeno a capire; comprende cosa significa scrivere in metrica e soprattutto cosa significa andare a tempo, come i rapper insegnano, ma nel tempo, quel tempo fatto di beat non gli basta più o mai. Inizia a scrivere per interesse prettamente individuale perché la voglia e la passione di sfogarsi vince su tutte le cose della vita reale. I suoi occhi da camaleonte sono come il connubio a cui è arrivato con la sua band in stile classico live e sudore. Cresciuto nella Piacenza del cambiamento della seconda decade del duemila, come molte province italiane, inizia a mettersi in mostra con i suoi live del 2015. Vuole condividere con tutta l’Italia, quella del tutto o nulla, questa sua esplosione di Rock, Hip-hop e longevo Pop quotidiano che lo circonda.

lineup: Gian Marco Mento (chitarra) – Tiziano Boccellari (basso) – Giacomo Carini (chitarra) – Jordi Tagliaferri (batteria)

Morrywood su FB

Counterpoint
Counterpoint è la firma che aggrega tutti i contributi dedicati al rap, alla trap, alla street culture curati da indie-eye

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Steve, going underground. Il ritorno di Steve Barron: Il video di “You” per Field Trip To The Moon

Steve Barron, l'autore di mitici video musicali come Don't you want me degli Human League, Take on Me degli a-ha, Money for Nothing dei Dire Straits torna con una nuova clip diretta per i Field Trip To The Moon. "You", l'approfondimento

Lampreda, una misteriosa e rumorosa bestia: La Fiesta del Caracòl, l’anteprima del video

Lampreda, misteriosa e rumorosa bestia nata dalle viscere di Firenze. Progetto tribale e urbano che esalta la qualità catartica del ritmo. Preferisce mantenere il riserbo, ma Lampreda, insieme a UR suoni, sono tra le menti più fervide dell'underground fiorentino. Presentiamo in anteprima lancio il video de: La Fiesta del Caracòl grazie a UR suoni

Propaganda – A secret Wish: un album seminale nella nuova versione CD e Vinile 180 grammi

"A secret Wish" è il seminale album dei Propaganda ristampato da BMG in una doppia versione Deluxe Vinile 180 grammi e Cd, entrambe con booklet e contenuti speciali. Indie-eye presenta un approfondimento in tre parti curato da Michele Faggi. Tutta la storia dell'album a partire dai tre Videoclip principali che lo hanno promosso negli anni 80: Dr. Mabuse, Duel, p:Machinery.

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

ECONTENT AWARD 2015