Indie-eye – VIDEOCLIP – Testata Giornalistica di Musica & Immagini

I Pastis arrivano all'Impruneta presso la Fornace Agresti per uno dei loro visionari fotoconcerti, dove un occhio vede e l'altro sente. Tutti i dettagli 

Di

Marco e Saverio Lanza, già collaboratori di Cristina Donà, Irene Grandi e Max Gazzè, oltre ad essere fratelli sono anche un duo artistico chiamato Pastis che in onore alla nota “miscela” liquorosa a base di anice, si sono inventati un metissage disciplinare che unisce musica e fotografia, due forme diverse, spesso complementari ma che in questo caso danno origine ad una “cosa” del tutto ibrida.

Quello che ne esce fuori sono dei veri e propri “output” di videoarte musicale che traggono la loro origine dalla vita di tutti i giorni, anche per questo le location in cui il duo si esibisce sono proprio quelle dalle quali è nata parte dell’ambient music rilanciata da Brian Eno: gli aeroporti, le stazioni e i locali più disparati.

Un Fotoconcerto dei Pastis quindi combina strumenti tradizionali (chitarra, pianoforte) con quelli audiovisivi (macchina fotografica, telecamera) in un rapporto che non è gerarchico ma che cambia di senso ogni volta.

Le immagini del quotidiano saranno combinate a volti, azioni e situazioni coinvolgendo il pubblico presente durante l’esibizione programmata per il prossimo 30 maggio presso “Fornace Agresti” all’Impruneta (Firenze) all’interno del più ampio contenitore-evento “Buongiorno Ceramica”

È un’occasione unica per godersi l’esibizione interattiva dei Pastis in quella che è considerata la casa del cotto imprunetino. All’interno della Fornace infatti sarà allestito un percorso che include un’esposizione fotografica, un set di ripresa del pubblico stesso e una serie di dispositivi per le proiezioni in loco. Il Fotoconcerto rappresenterà quindi la fusione tra tutti questi strumenti non convenzionali oltre a quelli tradizionali dove, come dicono gli stessi Pastis le immagini “si suoneranno e si canteranno”

Oltre alle immagini di vita quotidiana catturate dai Pastis e “suonate” durante l’esibizione, contribuiranno al risultato volti, suoni e gesti della platea, consentendo la nascita di una musica realmente interattiva e re-interpretata in tempo reale secondo coordinate multi-sensoriali.

Il Fotoconcerto dei Pastis del 30 maggio è presso la Fornace Agresti dalle ore 20:00, ingresso libero.

Qui di seguito un estratto dalla “sonata tessile” dei Pastis del 26 marzo, eseguita presso la Syracuse University di Firenze

 

Michele Faggi

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.