Indie-eye – VIDEOCLIP – Testata Giornalistica di Musica & Immagini

Sirotkin, noto artista indipendente moscovita, lancia il video di "Beysya Serdce, Vremya Bitsa" diretto con straordinario piglio documentaristico dal russo Oleg Trofim con una 16mm. Elegia sulla lost generation 

Di

Per il video di “Бейся Сердце, Время Биться”  (“Beysya Serdce, Vremya Bitsa – Beat My Heart, Time Is Beating – ) del musicista moscovita Sirotkin, il regista russo Oleg Trofim (rappresentato dalla Hype Production) ha utilizzato una 16mm sfruttando l’illuminazione naturale, sia in interni che in esterni. Pur rappresentando i ragazzi cresciuti negli anni novanta, i protagonisti del video in qualche modo richiamano le esperienze della gioventù russa odierna, una lost generation  che Trofim racconta con una narrazione non lineare, potente ed evocativa, legandosi ai volti dei protagonisti e ad una ritrattistica che ha più a che vedere con il cinema che con la cultura del videoclip. 

Trofim ha realizzato numerosi videoclip e advertsing tramite la Hype Production, una delle production company moscovite più attive nel campo dell’advertising della televisione e dei video musicali.

Sergey Sirotkin è un artista conosciuto sopratutto nel contesto della scena indipendente russa, ha pubblicato due mini album, il secondo dei quali, “Mramor” è ancora in promozione grazie ad un battage “dal basso” che gli ha permesso di raggiungere una diffusione capillare anche su canali mainstream. Ha suonato in numerosi festival ed ha aperto per artisti come  Damien Rice, Jay-Jay Johanson e Kodaline durante i loro show a Mosca.  La versione inglese di Бейся Сердце, Время Биться  è stata utilizzata come colonna sonora per gli show di Gosha Rubchinskiy alla fashion week parigina.