venerdì, Gennaio 27, 2023

Sottosuono, a EXFILA, firenze una rassegna di rock e altre derivazioni

Sottosuono è una rassegna di rock e altre derivazioni promossa da fromScratch e Jenadischi in collaborazione con Ass Exfila e Arci Firenze; presso i locali di Exfila in Via Leto Casini 11 a Firenze (per chi non lo sapesse, dietro il centro commerciale del Gignoro; coordinate gps: via marangoni) una rassegna di rock di qualità che mette insieme talenti internazionali e nazionali; di seguito il programma con tutti i link utili. Ricordiamo che tutti i concerti hanno un ingresso riservato ai soci arci e costano dai 3 ai 5 euro; l’inizio è previsto sempre per le 22:00.

venerdì 11 novembre (h. 22)

BAD SONS OF MIRANDA performing 11/11/11 (feat. Bad apple sons & Miranda)

ticket 3€

web: http://www.mirandamiranda.it/http://www.myspace.com/badapplesons

Alcune profezie per l’11 novembre 2011 annunciano cataclismi, altre addirittura la fine del mondo. Sottosuono prova a metterci del suo: per l’occasione due delle live band più incendiarie della scena fiorentina, Miranda e Bad apple sons, si fonderanno in un’unica big band: 2 batterie, 2 bassi, 1 chitarra, 2 voci, 1 synth, 1 sampler, 1 drummachine, 1 violino elettrificato. Il totale fa 11. Suoneranno insieme 5 brani di Miranda, 5 di bad apples e 1 cover. Il totale fa ancora 11. L’evento è parte dell’11.11.11 FESTIVAL che si terrà in contemporanea nelle seguenti città: Arcore, Bari, Ferrara, Firenze, Ongaland, Roma, Torino, Trento.

venerdì 18 novembre (h. 22)

JUFFAGE (electro out pop, USA)

+ Gioacchino Turù e Giacomo Laser (freak electro, ITA)+ Architecture of the universe

ticket 3€

web: http://www.juffage.com/http://www.turu.it

Juffage è Jeff T. Smith, artista/performer originario di Leeds e residente a Chicago, Illinois. Le sue esibizioni live lo vedono alle prese con i più disparati strumenti elettronici ed acustici (loop stations, batteria, voce, basso, chitarra, tastiere, clarinetto, ecc) e coniugano sperimentazione sonora e ricerca melodica. Le sue performance sono state definite come una improbabile sintesi della ferocia ritmica di band come i Lighting Bolt e della sensibilità pop dei Radiohead. Prima di arrivare al suo debut album Juffage ha speso mesi nei più importanti studi di registrazione di Chicago: gli Engine studios di Brian Deck e gli Electrical audio di Steve Albini. “Semicircle” ha avuto un periodo di gestazione di ben sei anni ed è stato registrato in 22 diverse locations. E’ uscito a giugno del 2011 per Function Records e verrà presentato nel corso di un lungo tour europeo che farà tappa all’exfila il 18 novembre. Apriranno la serata gli Architecture of the universe, con il loro rock dilatato e ricercato, e il nuovo geniale progetto audio/visual di Gioacchino Turù, recentemente presentato ad Amsterdam.

venerdì 2 dicembre (h. 22)

THANK YOU (Kraut post punk, Baltimora USA)

+ Tribuna Ludu (freak electro, ITA)+ special guest

ticket 5€

web: http://www.myspace.com/wethankyouhttp://www.myspace.com/tribunaludu

Art-rock trio costituito da  Jeffrey McGrath , Michael Bouyoucas e Emmanuel Nicolaidis. Attivi dal 2006, si ispirano al sound di band come This Heat e Swell Maps, miscelando la poliritmia di The Ex e Dog Faced Hermans. I loro live sono considerati giustamente leggendari. Opener della serata i rinati Tribuna Ludu; combo tra i più esplosivi della scena indipendente toscana, con all’attivo un solo album intitolato “In Etere” uscito nel 2009 per Danza Cosmica, accolto molto bene dalla stampa specializzata e da giornalisti di settore come Andrea Pomini, che lo hanno definito come una delle migliori sorprese italiane di quell’anno. La band fiorentina è al lavoro su nuovo materiale, ma è proprio dal vivo che riesce meglio nell’intento di restituire una forza devastante e spastica.

venerdì 9 dicembre (h. 22)

ARBE GARBE(folk, punk, free jazz, udine, ITA)

+ special guest

ticket 3€

web: http://www.arbegarbe.com

Gli Arbe Garbe sono un gruppo musicale che sperimenta la tradizione popolare con sonorità punk, free jazz, noise. Attivi da quindici anni, macinano stili diversi e diverse lingue , passando dall’ italiano allo spagnolo, ad altre lingue minori di fascino arcaico. Si sono confrontati con musicisti di diversa estrazione, come il cantautore americano Eugene Chadbourne, con cui nel 2010 hanno registrato il disco “The Great Prova” accolto con ottime recensioni dalla stampa musicale nazionale. Le collaborazioni riguardano i più disparati ambiti artistici, come quelle coi fumettisti Davide Toffolo e Aleksandar Zograf, o con la poetessa Mariangela Gualtieri, e caratterizzano lo stile contaminato del gruppo la cui caratteristica è quella di avere uno spettacolo live di fortissimo impatto sonoro e visivo. Nel 2006 sono tra gli 11 finalisti del Liet International la kermesse europea più importante di gruppi rappresentanti delle lingue minoritarie, e col loro video Puar Beppin hanno ottenuto il primo premio alla Mostre dal Cine Furlan e all’Anteprima Zone del Trieste Film Festival. Hanno al loro attivo diverse programmazioni radiofoniche: Battiti, Farenheit (Radio 3 Rai), Demo (Radio 1 Rai), Caterpillar, Fuori Giri (Radio 2 Rai), Radio Capodistria, Radio Popolare, Radio Onda d’Urto, Radio Bocconi, Radio Sherwood e alcune apparizioni televisive (RAI 2: Follie Rotolanti e Nu Roads, RAI 3: La Storia Siamo Noi) ed altri passaggi televisivi e radiofonici su varie radio ed emittenti regionali e nazionali. Hanno all’attivo almeno 500 concerti in Italia, Austria, Germania, Svizzera, Spagna, Svezia, Slovenia, Croazia, Bosnia, Serbia, Austrialia, Argentina, Uruguay…

venerdì 16 dicembre (h. 22)

JOE LALLY (bassista dei Fugazi, da Washington, USA)

+ special guests

ticket 5€

web: http://www.joelally.com/

Joe Lally è stato insieme a Ian Mackay fondatore dei Fugazi nel lontano 1987, storica band del post-punk statunitense influente come poche altre nel panorama della musica indipendente. Complice anche la loro etica DIY che li ha portati a creare una propria etichetta discografica (Dischord), i fugazi costituiscono tuttoggi, nonostante siano in stand by dal 2003, un punto di riferimento “politico” e musicale per tantissime band ed etichette indipendenti. Dal 2006 lally ha avviato un suo percorso musicale solista, prodotto ben 3 albums e suonato in tutto il mondo, dal Giappone al Brasile. Il 16 dicembre 2011 farà tappa all’exfila accompagnato dai due musicisti italiani che hanno suonato anche sul suo ultimo album: Elisa Abela alla chitarra ed Emanuele Tomasi alla batteria.

Redazione IE
Redazione IE
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it || per l'invio di comunicati stampa devi scrivere a cs@indie-eye.it

ARTICOLI SIMILI

GLOAM SESSION

spot_img

CINEMA UCRAINO

spot_img

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img