Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Terzo numero de "I Suburbani", dedicato alla Lepers Produtcions e al festival indipendente "Sabbia Nelle Mutande", organizzato ogni estate nei pressi di Bari e quest'anno previsto per il 14 luglio. Un lungo podcast in compagnia di Superfreak, al secolo Giuseppe Laricchia, che ripercorre con noi i 12 anni di esistenza della leggendaria etichetta barese.  

Di

Fin dal 2005 la Lepers Produtcions diffonde in download gratuito ciò che i suoi stessi fondatori definiscono “weird music”. Il termine abbraccia una serie di progetti artisticamente eterogenei, accomunati tuttavia da un elevato “indice di lebbrosità”. Tale marchio infamante – a prescindere dal genere suonato  – sta a significare che qualunque album prodotto in casa Lepers finirà per essere qualcosa di estremo, degenerato e improponibile. Roba buona, insomma. Non a caso, l’etichetta barese costituisce una splendida anomalia all’interno del panorama indipendente italiano da oltre 12 anni.

Il nostro primo incontro con Superfreak, tra i fondatori dell’etichetta nel lontano 2005 e ormai unico superstite del gruppo originario, è avvenuto l’estate scorsa in Puglia, in occasione dell’edizione 2016 di “Sabbia Nelle Mutande”. Il festival – che la Lepers Produtcions organizza ogni estate in una località segreta sulla costa barese – costituiva un’imperdibile opportunità per toccare con mano la follia dei lebbrosi. Di conseguenza, mi sono lanciato alla ricerca di una location introvabile, guidato solo dalla fede e dalle indicazioni satellitari gentilmente fornitemi da Superfreak (al secolo, Giuseppe Laricchia).

Giunto alla presunta destinazione, dopo aver attraversato un chilometro di pineta nel buio più totale con la spiacevole sensazione di essermi perso, sono finalmente incappato nella famigerata spiaggetta segreta. E lì ho più o meno raggiunto il Nirvana. Un numero imprecisabile di gruppi totalmente folli si alternavano su un palco inesistente, diffondendo set che duravano dai 10 ai 15 minuti attraverso un sound system a dir poco improbabile. Tuttavia la situazione stava fomentando una folla di spettatori che contava centinaia di persone. “Sabbia nelle Mutande nasce 10 anni fa – ci racconta Giuseppeperché i G.I. Joe e i Nervous Kid dovevano suonare con Frogwomen & Superfreak. Così Giovanni dei But God Created Woman organizzò un concertino sul mare. Ci siamo innamorati del posto e abbiamo iniziato a farne un festival, a durata esponenziale: sempre più gruppi, sempre più gente, sempre più ore, ma stessa amplificazione misera”.

Con tali premesse non potevo lasciar cadere il discorso. Ragion per cui, alcuni mesi più tardi, ho incontrato Giuseppe a Milano, dove ora vive. Insieme abbiamo ripercorso la storia delle Lepers Produtcions fin dai suoi esordi. Di seguito il podcast. Buon ascolto.

Ricordiamo che l’edizione 2017 di Sabbia Nelle Mutande si tiene il 14 Luglio. Tutte le informazioni al seguente link.

Lepers su Indie-eye

Texans From Bari

Il Catalogo Lepers

Lepers su Lepers

Lepers Produtcions in rete

 

Federico Fragasso

Federico Fragasso

Federico Fragasso è giornalista free-lance, non-musicista, ascoltatore, spettatore, stratega obliquo, esegeta del rumore bianco