Indie-eye – VIDEOCLIP – Testata Giornalistica di Musica & Immagini

"Go Away little boy" è l'antologia pubblicata da SoulMusic Records e Cherry Red Records dedicata agli anni della Columbia di Marlena Shaw, grandissima interprete soul mai troppo celebrata. Guarda il video unboxing del doppio CD 

Di

Marlena Shaw è una delle più importanti e allo stesso tempo “dimenticate” interpeti soul. Attiva sin dagli anni sessanta è forse una delle artiste più saccheggiate dalla cultura hip-hop, tra campioni, samples e ispirazioni. Comincia in ambito Jazz, impostando da subito una versatilità che attraverserà tutta la sua produzione. Introdotta dallo zio ai dischi di musica Jazz, deve aspettare un po’ di anni prima di debuttare, per le resistenze e i veti della madre. Dopo aver mollato il college, nei mid sixties si esibisce in numerosi club di New York e registra un primo, contenuto successo con la Cadet Records incidendo “Mercy, Mercy, Mercy” per poi incidere il primo full lenght l’anno successivo.
Dopo una lunga parentesi con la Blue Note, per cui inciderà dal 72 al 76, firma per la Columbia nel 77 anno in cui pubblica il primo di una serie di album per l’etichetta, intitolato “Sweet Beginnings”. Prodotto da Bert DeCoteaux contiene un classico come la personalissima re-interpretazione di ‘Yu-Ma/Go Away Little Boy’, con una parte sostanzialmente rappata, che diventerà uno dei brani più conosciuti dell’R&B mondiale.

Cherry Red Records pubblica un’antologia dedicata agli anni della Columbia di Marlena Shaw, doppio CD che passa in rassegna i tre album incisi dalla cantante afroamericana tra il 1077 e il 1980 attraverso 28 tracce.

Marlena Shaw, Go Away little boy – video unboxing

Acquista l’antologia dedicata a Marlena Shaw – Go Away little boy – sul sito Cherry Red