lunedì, Marzo 1, 2021

George Michael, White Light, il video diretto da Ryan Hope

Nuovo video di “corpi” e simulacri che si bruciano per George Michael, non è probabilmente un caso che a dirigerlo sia Ryan Hope, autore di un documentario come Skin, esplorazione senza compromessi nel mondo della carne tatuata. Prima uscita di Michael dopo una grave polmonite durata molto a lungo; il video è interpretato dallo stesso cantante insieme a una Kate Moss Evanescente. Come per altri video del regista inglese (Bombay Bicycle Club, The Saturdays, Mona and Alpines) c’è un uso del montaggio serratissimo e subliminale, un setting contaminato dalle sue numerose esperienze nel mondo della moda e un forte simbolismo grafico.

Il video si vede da questa parte su Colonel Blimp

Ryan Hope in rete

Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Circo Boia – I Think You’re right: Il videoclip in anteprima esclusiva

Circo Boia, incendiario duo grossetano usciti il 31 ottobre con il full lenght di debutto grazie alla benemerita Dischi Bervisti. In esclusiva su indie-eye e in occasione del loro prossimo live alla Flog di Firenze a fianco dei mitici Fuzztones (18 novembre) il videoclip di "I Think You're right" interamente realizzato da loro. Guarda il video e leggi l'intervista sul making of!

Cosimo Bianciardi & Intima Psico Tensione “Non Sai Niente di Me”, il videoclip di Alice Cortella: l’intervista

Il primo album di Cosimo Bianciardi & Intima Psico Tensione, ottima band fiorentina, esce il prossimo 20 settembre. Ad anticiparlo il videoclip di "Non Sai Niente di Me", diretto dalla promoter e label manager Alice Cortella. L'abbiamo intervistata per conoscere da vicino il suo mondo produttivo e il making del video.

I migliori videoclip italiani del 2020

I dieci migliori videoclip italiani del 2020 per la redazione di indie-eye. Dieci sguardi diversi che si interrogano e ci interrogano sulla nostra capacità di amare

Uffici stampa vs. social media marketing: Quale musica indipendente?

La sensazione e il sentimento che si fa sempre più strada tra chi produce musica in prima persona nell'ambito indipendente, è quella di poter ottenere maggiori risultati senza l'intermediazione di uffici stampa, agenzie ed etichette inesistenti il cui "brand" non corrisponde alla presenza di una realtà imprenditoriale strutturata capace di fare realmente la differenza, aiutando l'artista ad emergere da un sottomondo. Perché pagare per essere infelici?

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015