Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Jan Roth. a quattro anni di distanza dal debutto con L.O.W. torna con un album davvero straordinario e con una band al completo. Musica dell'anima, nel senso in cui lo era quella dei Talk Talk di Laughing Stock. Ad accompagnare la promozione dell'album intitolato "Kleinod" e pubblicato da Sinnbus, il bel videoclip di Glühwürmchen, realizzato dall'illustratore e artista visuale stanziato a Berlino, Marcel Vockrodt 

Di

Sono passati quattro anni dalla release di L.O.W. e di quel bellissimo e stranissimo disco, realizzato in un home studio dove agli strumenti tradizionali si aggiungevano oggetti d’uso comune non rimane niente se non Jan seduto davanti al piano con nuovi brani concepiti durante questo lungo periodo di gestazione.
“Kleinod” è il nuovo lavoro pubblicato oggi da Sinnbus e oltre ad essere un album completo, ha il suono completo di una band. In aggiunta al piano minimale di Roth c’è il basso di Alex Binder e il drumming straordinario di Maximilian Stadtfeld. A loro si affiancano i fiati di Antonia Hausmann e Fritz Moshammer, in un jazzin’ dell’anima che ricorda da vicino i migliori Talk Talk, quelli di Laughing Stock.
Ad anticiparlo il bel video d’animazione dell’illustratore tedesco Marcel Vockrodt. Stanziato a Berlino, si occupa principalmente di motion graphics, animazione 3D e illustrazione, tutti elementi che ha messo insieme per il bel video di Glühwürmchen. In questo viaggio immaginale realizzato interamente in CGI, viene attraversata la foresta boreale, ricreata attraverso una serie di procedimenti geometrici,  combinatori e possibili.

Jan Roth su Facebook

Marcel Vockrodt su vimeo

 

Michele Faggi

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.