lunedì, Gennaio 18, 2021

Slayer – You Against You: il video gore di BJ McDonnell

BJ McDonnell realizza il suo secondo videoclip e lo fa ancora una volta con gli Slayer. Il regista di Hatchet III e operatore tra i più quotati nella Hollywood-horror dai primi anni del nuovo millennio, torna dietro la macchina da presa dopo la clip di “Repentless” uscita il settembre del 2015 e realizzata con un brevissimo cameo di Danny Trejo in un ambiente carcerario. Il video di “You Against You” è stato girato nel deserto del mojave, California del sud, vicino ad un deposito pieno di aerei dismessi di proprietà di un collezionista che ha concesso il permesso. Il video recupera chiaramente l’estetica dello slasher fine settanta e primi anni ottanta, in linea per certi versi con l’immutabile furia trash metal degli Slayer. È un connubio che funziona da molto tempo e che continua a dare frutti in diverse direzioni, basterà citare i video di Windhand – Two Urns (John Nunn & Mikael Simpson) l’animazione horror degli The ObnoXious – Straight From Hell, e in contesti musicali diversi il lavoro di Mike Wilson per Psychic Rites oppure, per spostarsi in Italia, quello di IDIO per i Grudge Connection (ne parliamo qui) e i fiorentini The Factory Prd per Tribuna Ludu. Quelle di BJ McDonnell sono in realtà clip sviluppate con una scrittura di derivazione maggiormente cinematografica, dove ovviamente la forma breve si fonde con il linguaggio dei trailer, quello dell’advertising e quello dei video narrativi degli anni ottanta, con una propensione maggiormente fisica che spinge il pedale sugli eccessi gore come elemento sopratutto performativo. Da questo punto di vista i nostri John Snellinberg non hanno niente da invidiare ai video di Bj McDonnell, basta guardare con attenzione gli ultimi, realizzati rispettivamente per Calibro 35 e Karl Marx Was A Broker (qui l’intervista al collettivo John Snellinberg) dove il cinema di genere è un territorio comune.

Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Lucius – Turn it Around: il video di Mimi Cave

Optical Art, Nouvelle Vague, performing arts, danza, movimento; questo il mondo di Mimi Cave, la talentuosa videomaker che collabora anche con tUnE-yArDs. L'ultimo video si chiama Turn it Around ed è stato realizzato per "Lucius"

Kill Your Boyfriend – Jean: il videoclip di Simone Pellegrini

L’ambiguità dei personaggi, la tensione sessuale morbosa tra le ragazze e gli ambienti lynchiani sono i pilastri di un mondo dark, perfettamente in linea con il lavoro del regista e della band di ispirazione post-punk

Alberto Nemo, Discanto: l’anteprima del Videoclip su indie-eye

"Discanto" è un commovente contatto d'amore. "Sentirsi" a distanza e trovare un luogo d'incontro. Una via possibile, nel secolo della comunicazione inter-relata. In anteprima lancio il videoclip di Alberto Nemo con il featuring di Sephine Llo

Prince e il video di Sign O’ The Times: da segno a segno

Nel 1987 esce un piccolo grande videoclip legato a Sign O' the Times, il singolo che avrebbe dovuto lanciare il nuovo lavoro sulla lunga distanza composto da Prince. Frutto di una lunga eredità storica che metteva in relazione segno grafico e ritmo, anticipava l'esplosione attuale dei lyric video, meglio di quanto non avrebbe fatto Jakob Trollbäck rileggendo Brian Eno e David Byrne e dimenticandosi della storia. Per ricordare il principe di Minneapolis

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

ECONTENT AWARD 2015