Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Post rocker di classe da Lille, Francia. Ed Wood Jr con l'ultimo The Home Electrical 

Di

Duo di Lille attivo da quasi una decade, recenti ospiti di indie-eye per l’esclusiva di Medelline, il video diretto da Georges hauchard-heutte, sono seguiti dai redattori di indie-eye dal 2011. Il loro è un suono molto vicino alla golden era del math rock (Don Caballero e Trans Am in primis), genere molto amato in Francia. Recentemente hanno acquisito un nuovo batterista, già con Carla Bosulich, Wolvennest, Sum Of R  che ha conferito al suono della band sonorità più asciutte e scabre, molto meno barocche di alcuni epigoni statunitensi. Sono otto le tracce di The Home Electrical e si muovono tra i territori sonori sopra descritti e una propensione di ricerca nei confronti dell’elettronica di consumo. Esattamente come Battles e Trans Am, l’House entra dalla porta ed esce dalla finestra completamente trasformata e al servizio di una lotta incessante tra organico e inorganico, ormai la cifra stilistica tipica di tutto il post-rock che è passato attraverso i devices elettronici nell’ultimo ventennio, parliamo ovviamente delle reminiscenze techno, trance music e House old school. Un ibrido potentissimo e controllato, mai fine a se stesso e ideato come una macchina inesorabile la cui potenza è garantita. 

A rendere il tutto più affascinante la tendenza a rendere sempre più scuro l’incedere e la narrazione; come molto post-rock, la propensione e l’attitudine strumentale, rendono i riferimenti alla musica per il cinema quasi d’obbligo, ma nel caso degli Ed Wood Jr il sapore è originale e inquietante allo stesso tempo. Teso e tribale, The Home Electrical è un album che non si stacca più di dosso, ascolto dopo ascolto. 

Ed Wood Jr
The Home Electrical

Weyrd Son Records, 2017 | post rock
CREDITS:

Medellin | r-t | k.o.w. | Outer Space | 9mn – grande plage | Temporary Moving In | Norman Bates | Nuits Noires