Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica
  • “Andrej Tarkovskij. Il cinema come preghiera” l’intervista audio con il regista Andrej Andreevich Tarkovskij. Ascolta il podcast

  • Andrej Tarkovskij, Il Cinema Come Preghiera, il documentario sul cinema del grande regista russo, diretto dal figlio Andrej Andreevic Tarkovskij, oggi in anteprima al cinema La Compagnia di Firenze alle ore 21. Sarà presente in sala il regista.

  • Prix Du Livre 2019, conferito dal Centre national du cinéma et de l’image animée, “Conversations with Darius Khondji”, edito da Synecdoche, è una pubblicazione assolutamente unica nel suo genere, perché è il primo studio completo sulla figura di un direttore della fotografia, che eccede i confini monografici, per favorire la testimonianza plurale di registi, attori, scenografi, operatori, Gaffer, che collaborano a stretto contatto con questa figura professionale, definendone quindi le possibilità e i confini. Lo abbiamo sfogliato integralmente per voi con uno dei nostri video unboxing.

  • Di fronte all’irriducibilità del reale, la giustizia si infrange e sopprime la vita, per soppravviverle. Se il luogo della giustizia umana, dove si paga un biglietto per assistere allo spettacolo, non è quello catartico e tragico della verità, cosa siamo, nella comprensione di un destino più grande, se non contenitori nati per assolvere la funzione della colpa e della vittima? Il terzo Omicidio di Kore-eda Hirokazu, in sala dal 19 dicembre grazie a Double Line. La recensione del film

  • Taschen pubblica un mastodontico volume di quasi 700 pagine dedicato al cinema di Alfred Hitchcock. Oltre al dettagliato saggio del curatore Paul Duncan, il volume presenta un vastissimo archivio di fotografie, alcune delle quali rarissime, tra backstage, foto catturate sul set e altri scatti, elaborando uno storytelling visuale che consente salti e attraversamenti dal testo all’immagine. Il volume è distribuito per l’Italia da Logos Edizioni

  • Ripley’s Home Video pubblica un cofanetto indispensabile dedicato al cinema di Werner Herzog. Tre film del regista bavarese: “Fata Morgana”, “Apocalisse Nel Deserto”, “L’ignoto Spazio Profondo”. Guarda il nostro video unboxing e scopri i dettagli sulla ricca dotazione di contenuti extra, tra commenti audio, interviste e mediometraggi.

  • Jojo è un bambino nazista entusiasta, litiga con la madre, ama il campeggio disseminato di coltelli e bombe, ha in camera i poster del partito e il suo amico immaginario è il Führer. Taika Waititi caratterizza così con parossismo comico e gag demitizzanti il primo momento di una dialettica della formazione psicologica. Il pensiero va al meccanismo chapliniano come interpretazione del testo-realtà. Ribaltamento e demolizione dei dogmi promossi dal mito ideologico.

Al Cinema ››

Festival Cinematografici: news - report - approfondimenti - recensioni - interviste ››

UNBOXING VIDEO: BLU RAY - LIMITED EDITION - VINYLS - BOX DA COLLEZIONE ››

News ››