lunedì, Settembre 28, 2020

Amari – Kilometri (Riotmaker, 2013)

Una copertina in stile Autobahn non basta per dire siamo cresciuti, per uscire dai colori fosforescenti dei pettorali delle Scimmie d’Amore, per perdere la voglia di ballare e mettersi in un angolo del tourbus a suonare la chitarra su Moleskine d’annata. Sono passati tre anni da Poweri e sembra trascorsa un’eternità, per pubblicare poi un disco scarno, che poteva pure essere nato in 3 mesi (e forse le registrazioni e le pubblicazioni hanno avuto questo tempo d’attesa). In realtà passano due anni, dove forse l’aver premuto troppo sulle idee porta a tenerne poche, ma buone, e forse tenere poco di conto della musica. Per chi viene dal rap le parole sono la base, ma una volta che acquisti dimestichezza cerchi di far breccia anche e soprattutto con la base che le sorregge. Una sintesi costruttiva, verso un futuro che riserva altrettanti km rispetto a quelli fatti finora. Senza eccessi di synth, senza quelle melodie al basso in stile George Porter dei Meters, senza chitarroni tamarri. Un pop quasi british, qualcuno potrebbe dire banale, ma non è la musica la parte essenziale di questo disco.

Quasi 15 anni di vita passata insieme, tra Dariella, Pasta e Cero, e sembra quasi l’ora di posare la maschera di numi italiani del fenomeno indie e hipster (I Cani che saccheggiano Scimmie d’Amore nelle liriche, tutti gli sfottò degli USA anni ’80 poi diventati passivi clichè, i figliocci Chewingum che si sono sicuramente ispirati affondando le mani nel mare magnum della loro discografia). L’autocritica perde di ironia, gli anni ’90 si rivedono senza nostalgia ma con lucida cognizione: A Questo Punto fa commuovere perchè evade dalla retorica, tratteggia lontani segmenti di vita con neutralità, tutto il contrario dei lentoni di Pezzali. Un modo di raccontare le cose freddo ma non glaciale, accanto a basi a metà tra Zampaglione e Iori’s Eyes (la title-track). Anche un principio di rivalsa verso chi non c’era e si fa vittima delle proprie sconfitte (“ti hanno detto / che ero stronzo da bambino / mi dispiace che non c’eri dal principio”), una minima considerazione di come il mondo si vive dal di fuori pur rimanendo sempre in provincia, come novelli Salgari riguardo Mompracem, in Africa. Artisti del rimpianto, cantano in Il tempo più importante, ma c’è modo e modo di costruire l’arte su questi ricordi. Kilometri si pone come un episodio sintetico, forse non godibile a livello live, non fatto per intrattenere, ma per significare, dare solo dei contributi a livello di pensiero. Un passo in più notevole, ma occhio: Rubato, l’ultimo episodio dall’incipit à la Scissor Sisters, lascia intendere che questa non è la strada definitiva, che gli Amari non hanno cambiato pelle ma si sono presi una bella pausa artistica.

Elia Billero
Elia Billero
Elia Billero vive vicino Pisa, è laureato in Scienze Politiche (indirizzo Comunicazione Media e Giornalismo), scrive di dischi e concerti per Indie-eye e gestisce altri siti.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

The Barry Horns, il video di Only you diretto da Lucy Ann Watkins

The Barry Horns con la loro cover di Only You

Einar Stray orchestra, il nuovo video: Politricks

Nuovo video per Einar Stray Orchestra

Karen O & Danger Mouse – Woman – la clip live “en directe” di Spike Jonze

Spike Jonze si diverte ancora e noi con lui. Il video di Woman per Karen O & Danger Mouse

Chantelle Harlow, affetta da vitiligine, nel video estremo di JMSN : The one

Nuovo video per JMSN, come per i precedenti, diretto dallo stesso musicista americano. Protagonista Chantelle Harlow e la sua vitiligine

Sara Romano – Ciricò, il video di Morgan Maugeri

Ciricò è l'album della cantautrice palermitana Sara Romano. Per il lancio di qualche mese fa, un video di Morgan Maugeri, tra documentario e session

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015