martedì, Novembre 30, 2021

quintetto Zizkov – quintetto Zizkov (Kandinsky Records, 2010)

Con questo disco introduco il primo di una lunga serie di questi “antipasti” da cinque tracce cadauno della Kandinsky Records, corredati da un’accattivante grafica in stile casa editrice, con tanto di citazione sul retro. Il quintetto Zizkov, che prende il nome da un quartiere di Praga, ha poco a che vedere con le atmosfere est-europee della Repubblica Ceca; un richiamo più evidente va visto piuttosto con le coste occidentali americane. Il sassofono che infatti figura nella formazione assieme alle due chitarre e alla sezione ritmica è la colonna sonora ideale sia di epiche cavalcate sulle onde della West Coast sia di sgommate a bordo di una Cadillac quando il sole è tramontato e gli sbirri sono alle calcagna. Niente di così epico o prettamente portato per il cinema come i compatrioti Ronin, e nemmeno così elaborato come i classici Lively Ones e altri emuli: il quintetto si pone a metà strada costruendo con semplicità e senza virtuosismi le proprie strutture melodiche, a volte fumose, a volte spedite. E tanto basta per risultare piacevole, variegato e per farsi riascoltare almeno altre due o tre volte, il tutto senza superare l’ora. Semplici ma efficaci.

quintetto Zizkov su myspace

Elia Billero
Elia Billero vive vicino Pisa, è laureato in Scienze Politiche (indirizzo Comunicazione Media e Giornalismo), scrive di dischi e concerti per Indie-eye e gestisce altri siti.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img