giovedì, Febbraio 22, 2024

Morte a credito, debutto de La notte dei lunghi coltelli

“Morte a credito” è il primo album de La notte dei lunghi coltelli, progetto solista di Karim Qqru degli Zen Circus.
Il disco omaggia Céline esplicitamente e implicitamente anche Albert Camus, “Morte a credito” infatti, secondo le note stampa, fonde il grottesco ai lati più oscuri della storia del ‘900. Disco trasversale che mette insieme hardcore, rock e persino ambient in una visione coerente.
La notte dei lunghi coltelli è Karim Qqru accompagnato da Izio Orsini (anche nei Jackie O’s Farm) e Ale Demonoid Lera (già batterista degli Exilia).
Il disco vede anche la partecipazione di Nicola Manzan (violino in “La notte dei lunghi coltelli”), Aimone Romizi (voce in “Levami le mani dalla faccia” e cori in “La nave marcia”), Emanuele Braca (violoncello e viola in “La notte dei lunghi coltelli”) e Diego Pani (voce in “D’isco deo”).
“Morte a credito” uscirà per Black Candy Records il 22 gennaio e sarà preceduto a metà dicembre dal singolo omonimo

Redazione IE
Redazione IE
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it || per l'invio di comunicati stampa devi scrivere a cs@indie-eye.it

ARTICOLI SIMILI

GLOAM SESSION

spot_img

CINEMA UCRAINO

spot_img

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img