Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Indie-eye VIDEOCLIP è il primo portale italiano dedicato INTERAMENTE ai VIDEOCLIP e a chi li realizza.

Indie-eye VIDEOCLIP è la prima realtà italiana in assoluto ad occuparsi di Video Musicali in modo specifico ed esclusivo.

Indie-eye è una realtà attiva dal 2005.  Ha cominciato da subito a ospitare videoclip con un linguaggio specifico, dalla parte dei registi, dei creativi e di chi li produce, per poi orientarsi esclusivamente su questo formato breve con un intero portale dedicato, a partire dal 2015.

Indie-eye è una testata giornalistica regolare, iscritta al tribunale di Firenze e al Registro operatori delle comunicazioni.

Indie-eye VIDEOCLIP non è una rubrica ma un intero portale esclusivamente dedicato ai Video Musicali. IL PRIMO IN ITALIA NEL SUO GENERE.

Indie-eye.it è una realtà editoriale costituita da due portali: Indie-eye VIDEOCLIP e il portale dedicato interamente al cinema: Indie-eye CINEMA

LE FAQ DI INDIE-EYE VIDEOCLIP

Indie-eye VIDEOCLIP, il primo portale italiano interamente dedicato ai video musicali

Indie-eye Videoclip è il portale di Indie-eye.it interamente dedicato ai video e ai promo musicali. Fa parte di Indie-eye.it, testata giornalistica online costituita da due portali: Indie-eye VIDEOCLIP e Indie-eye CINEMA.  É il primo portale italiano ad essersi occupato in modo specifico, dal lontano 2005, di Videoclip dalla parte di chi li realizza, integrando analisi, recensioni e interviste ai creativi, per poi diventare dal 2015 in poi il primo portale italiano interamente dedicato ai Video Musicali, ai creativi che li realizzano, ai linguaggi e alle tecniche che si nascondono dietro ad un Video Musicale

Di Cosa si Occupa Indie-eye VIDEOCLIP

Indie-eye Videoclip si occupa di Storia e di Critica dei Video Musicali. Propone recensioni dei principali videoclip contemporanei e retrospettive dedicate ai registi e ai video che hanno fatto la storia di questa forma breve. Il portale di Indie-eye Videoclip contiene numerose rubriche, dedicate alle novità, ai video ospitati in esclusiva, ai video originali prodotti dalla testata, alle interviste ai protagonisti della videomusica. Indie-eye sviluppa anche numerosi format video e podcast dal lontano 2005, qualificandosi come una delle prime testate transmediali della rete da tempi non sospetti. Tra i nostri format video, alcuni sono dedicati agli showreel dei principali registi italiani e internazionali.

Come faccio a proporre un videoclip in anteprima esclusiva su indie-eye VIDEOCLIP

Se sei un videomaker, una label, un’agenzia di promozione, una realtà che propone promo video, puoi contattarci all’indirizzo cs@indie-eye.it inserendo nell’oggetto della mail “Proposta anteprima videoclip per indie-eye“. Per consentirci una valutazione completa, ricorda sempre di allegare tutte le informazioni relative alla produzione e agli autori del videoclip. Indie-eye Videoclip NON promuove direttamente i musicisti, ma è il contenitore più ampio in Italia, dedicato esclusivamente ai video musicali e a chi li realizza.

Che cosa è Indie-eye Showreel

Indie-eye Showreel è il primo format video italiano interamente dedicato ai registi di videoclip. Indie-eye Showreel approfondisce il talento e la creatività dei registi di Videoclip più importanti del momento, con un format video che mette insieme intervista, testimonianza diretta e curriculum video. Si tratta dell’unico format video in Italia dedicato ai creatori di Video Musicali

Quali sono le altre rubriche ospitate da Indie-eye VIDEOCLIP

Indie-eye Videoclip continua a documentare gli eventi live nazionali e internazionali. Un concerto “sconfina” quasi sempre in ambito “visual” e proprio per questo indie-eye pubblica report e recensioni dei principali eventi dal vivo in ambito pop, rock, alternative. Indie-eye pubblica anche video unboxing e video howto dedicati ai prodotti in edizione limitata (vinili, cdbox, hardware audiovideo, blu ray), raccontando il prodotto da vicino, con videoclip brevi, veloci, funzionali.

Che cosa sono gli after-show di indie-eye VIDEOCLIP

Indie-eye Videoclip produce dal 2005 video originali di documentazione. Tra questi i nostri after-show raccontano gli eventi nazionali attraverso video live di varia natura, che negli anni hanno coinvolto artisti di livello internazionale. Tra i Videoclip live che abbiamo autoprodotto e realizzato ci sono quelli dedicati a: Dub FX, Maria Antonietta, Cody Chesnutt, FM EINHEIT, Teatro degli Orrori, Beatrice Antolini, Paolo Benvegnù, KiddyCar e moltissimi altri

Che cosa sono i Podcast di Indie-eye VIDEOCLIP

L’unica rubrica dedicata al panorama musicale tout court ospitata da Indie-eye VIDEOCLIP è la rubrica più antica di tutta la testata: Indie-eye PODCAST. Indie-eye ha cominciato a sviluppare Podcast professionali quando erano in pochi a farlo, nel 2005. I nostri podcast, esattamente come i nostri video di documentazione, raccontano la musica nazionale e internazionale, attraverso la voce e il coinvolgimento diretto dei suoi protagonisti. Abbiamo coinvolto e intervistato artisti come Glen Hansard, My Brightest Diamond, School of Language, Lara Martelli, Tying Tiffany, Debora Petrina, Bologna Violenta, Calibro 35 e moltissimi altri.

Che Cosa sono i Video Unboxing e Howto di Indie-eye VIDEOCLIP

Indie-eye VIDEOCLIP realizza video unboxing e video howto orientati al prodotto. Edizioni limitate, vinili, cdbox, Blu Ray, DVD, Hardware audio/video vengono mostrati e raccontati attraverso una serie di video veloci e funzionali. La versione unboxing racconta il prodotto da vicino, mentre quella Howto consente di scoprire il funzionamento di un dispositivo, con trucchi, consigli e indicazioni per il suo utilizzo. Il linguaggio dei video Unboxing e Howto di Inde-eye è quello veloce dei videoclip e delle infografiche animate. 

Di cosa NON si occupa Indie-eye VIDEOCLIP

Indie-eye Videoclip NON pubblica recensioni discografiche internazionali. NON ospita album e singoli brani in streaming. NON fa le stesse cose che fanno altre centinaia di riviste online e offline dedicate alla musica. Indie-eye VIDEOCLIP cambia un paradigma costante delle riviste musicali online e offline (anche quando parlano di video musicali) perché si occupa principalmente di musica attraverso le immagini e non attraverso i suoni.