Indie-eye – VIDEOCLIP – Testata Giornalistica di Musica & Immagini

Calamity Jade, nome di punta della cultura funk & Groove, cresciuta a New York e attiva nei club milanesi e di tutta Europa è una Dj, un'animatrice culturale e la titolare dell'agenzia WillWork4funk. Per indie-eye propone una serie di podcast sotto il nome di "L'occhio nero di indie-eye", le novità all black della scena internazionale. Siamo orgogliosi di presentare il primo numero, disponibile sul canale mixcloud ufficiale della testata, trenta minuti di groove ad alto potenziale con la musica di Nicola Conte & Spiritual Galaxy, Chip Wickham, Gizelle Smith, Lexsoul Dancemachine, Bosq, Teknical Development.IS & Figub Brazlevic, Modified Man. 

Di

Calamity Jade, una vita per il groove

Calamity Jade, avida collezionista di vinili dal 1999, Dj radiofonica e manager dell’ottima agenzia di promozione Willwork4funk è ormai un nome di punta per quanto riguarda la scena e la cultura funk. Cresciuta a New York, si è trasferita a Milano nel 2002, dove ha cominciato a imporsi nei club della città e in quelli di tutta Europa, aprendo spesso per artisti di calibro internazionale come The New Mastersounds (UK), The Mighty Mocambos (DE), The Haggis Horns (UK), Smoove & Turrell (UK), Myles Sanko (UK), Gizelle Smith (UK) per nominarne solamente alcuni.

Willwork4funk, l’agenzia sinonimo di qualità nell’ambito del funk, soul, jazz, afro, boogie, grooves

Willwork4funk viene fondata nel 2012. L’agenzia si è presto imposta nell’ambito del funk, soul, jazz, afro, boogie, disco, breaks & grooves, collaborando con una serie di etichette di settore come  Légère, Jalapeno, Mocambo, HopeStreet, Wah Wah 45s, Agogo, Breakin Bread. Dal  2013 al 2017 ha condotto uno show ad alto potenziale ritmico come “Funk Shui” per Radio Popolare e per Controradio, basato sul funk & soul.

L’occhio nero di indie-eye, il podcast che racconta le novità della black music a livello internazionale

Per Indie-eye, Calamity Jade, al secolo Giada Parolini, ha ideato e curato “L’occhio nero di Indie-eye”, podcast che ospitiamo a partire da oggi, dedicato a tutte le declinazioni della musica “Black” internazionale.

Il primo numero, assolutamente da non perdere, si ascolta sul nostro canale Mixcloud. Dopo il player, la descrizione dettagliata della puntata, a cura di Calamity Jade

L’occhio Nero di Indie-eye Podcast #1 – Tracklist

 

1. Nicola Conte & Spiritual Galaxy – Cosmic Peace
2. Chip Wickham – Barrio 71
3. Gizelle Smith – Hey Romeo
4. Lexsoul Dancemachine – Domingo
5. Bosq – Step Into Midnight feat. Induce
6. Teknical Development.IS & Figub Brazlevic – Move With Us feat. BadFx & Educut
7. Modified Man – Kingswood Drive

 

L’occhio Nero di Indie-eye brano dopo brano #1

Cosmic Peace” è il nuovo singolo del DJ, chitarrista, produttore e bandleader Italiano Nicola Conte, featuring la cantante Ghanese Bridgette Amofah. Il brano è tratto dall’album “Let Your Light Shine On”, una miscela di soul, afro, jazz e grooves uscito il 18 Maggio per MPS Records.

 Il flautista e sassofonista britannico Chip Wickham anticipa il suo secondo album “Shamal Wind”, in uscita per Lovemonk Records il 25 Maggio, con il primo singolo “Barrio 71”, un fetta di spiritual jazz che strizza l’occhio a Sahib Shihab e Art Blakey con il suo stile energico, lirico e coinvolgente, in cui sax e vibrafono la fanno da padrone. Il singolo è disponibile in free download qui: https://hypeddit.com/track/6ouwk9

Dopo quasi 8 anni di assenza la dinamo del soul Gizelle Smith ritorna sulla scena con il suo secondo esplosivo album “Ruthless Day” uscito su Jalapeno Records il 30 Marzo. “Hey Romeo” è un cocktail di sister funk nella vena di Arethra Franklin e Betty Wright. Un basso frenetico detta il ritmo, supportato da fiati sporchi e chitarra graffiante, in piacevole contrasto con le morbide armonie vocali in sottofondo. Su questo tappeto Gizelle annuncia senza pietà che strapperà il cuore del suo Romeo senza rimorso.

Latin funk, tropical disco e ritmi caraibici dalla fredda e nordica Estonia con i Lexsoul Dancemachine, il cui secondo album “Sunny Holiday In Lexico” è uscito il 28 Marzo per la Funk Embassy Records. Da questo album è tratto “Domingo”, un brano uptempo che ricorda il sound di Eric Burdon & War, e di cui è uscito anche un video 

Il produttore e DJ statunitense Bosq è tornato con il terzo album, “Love & Resistance”, uscito su Ubiquity Records il 30 Aprile, in cui mischia boogie, disco, Brazil groove, latin funk e soul in 11 irresistibili tracce. “Step Into Midnight feat. Induce” è il brano che chiude il disco, come se fosse l’ultimo brano mandato in diffusione prima che chiuda la discoteca.

Il rapper inglese Teknical Development.IS e il produttore di base a Berlino Figub Brazlevic si preparano all’uscita del loro nuovo album “Strictly 4 All” su Krekpek Records, previsto per quest’estate, di cui hanno dato un’anticipazione con il primo singolo “Move With Us feat. BadFx & Educut”, uscito anche come video 

Gli inglesi Adam Scrimshire e Dave Koor uniscono di nuovo le forze sotto l’alias Modified Man per il secondo album “Modifications: Set 2” uscito il 30 Aprile su etichetta Albert’s Favorites, in cui spaziano tra sintetizzatori jazz-funk, deep house, hiphop sperimentale, dub e broken beat. “Kingswood Drive” è il primo singolo, una via di mezzo tra Herbie Hancock e Bugz In The Attic.