giovedì, Ottobre 1, 2020

Florence Queer Festival: il party d’apertura

Il Florence Queer Festival, kermesse cinematografica dedicata all’universo LGBTIQ, in programma al cinema Odeon dal 21 al 27 novembre e inserita nel contesto della 50 giorni di cinema Internazionale a Firenze, presenta il programma con una festa al NOF, locale Fiorentino collocato nel cuore di San Frediano.

Bruno Casini, Silvia Minelli e Roberta Vannucci, organizzatori del festival, oltre ad illustrare la rassegna presenteranno il video del brano “Sex on line” degli ScandaloSoBrio con un cameo dello stesso Casini.

Sul palco, oltre a Maria Paternostro, cantante della band anche Luca Ragazzo alla batteria, Carlo Gardenti al basso (che ha diretto anche il video) e Daniel Casu.

La serata prevede anche una serie ospiti tra cui Eleonora Dapinguente e altri a sorpresa.

Il Canale youtube di Scandaloso Brio
Il sito ufficiale di Florence Queer Festival

 

Come raggiungere NOF gallery a Firenze

[mappress mapid=”4″]

Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Glocal Film Festival: call aperte

Come da tradizione, il lancio dei bandi delle sezioni competitive Panoramica Doc e Spazio Piemonte per la 20a edizione del Glocal Film Festival, che si terrà dall’11 al 15 marzo 2021 al Cinema Massimo-MNC, si sposa con una serata dal respiro internazionale: la tappa torinese del Manhattan Short Film Festival.

CinemAmbiente: l’anteprima di Rebuilding Paradise di Ron Howard

Spostato a causa dell’emergenza sanitaria dal tradizionale periodo tardo-primaverile a quello autunnale, il Festival, organizzato dal Museo Nazionale del Cinema e diretto da Gaetano Capizzi, si svolgerà a Torino dal 1° al 4 ottobre

Careless Crime di Shahram Mokri: recensione

Dopo due film tanto simili sembrava che Mokri avesse trovato il proprio personalissimo sistema di fare cinema e che fosse intenzionato a portarlo ancora avanti. Careless Crime però è diverso, ma allontanandosene ricorre alla riflessione sul tempo e lo spazio per trasformarsi in una dichiarazione d’intenti. La recensione di Careless Crime

Ca’ Foscari Short Film Festival 2020: Un festival diffuso

Dario Argento, Pino Donaggio, Lorenzo Mattotti gli ospiti speciali del Ca' Foscari Short. Festival "diffuso" tra location fisiche e web

The Flood Won’t Come di Marat Sargsyan: recensione

The Flood Won't Come, una decostruzione dell'aura sacrale che circonda l'odore della guerra. Visto alla SIC di Venezia 77, la recensione

ECONTENT AWARD 2015