domenica, Giugno 23, 2024

Redazione IE Cinema

Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo
Advertismentspot_img

Paradise is Burning, la recensione in anteprima del film di Mika Gustafson

La sorellanza anarchica è il cuore del primo film di finzione diretto dalla svedese Mika Gustafson. "Paradise is burning" esce nelle sale italiane il prossimo 29 agosto. La recensione in anteprima

Dopo la sbornia Lanthimos, scongelati vecchi film di Athina Rachel Tsangari

Sulla scia del successo del sopravvalutatissimo Poor Things, film che ha abbagliato anche alcuni critici resistenti alle seduzioni "autoriali" del regista greco, si scongelano due film irrilevanti di Athina Rachel Tsangari del 2010 e del 2015.

Trieste Film Festival in Tour al Fatima Film Fest di Salerno

A giugno al Cinema Fatima di Salerno una selezione dei film della 35^ edizione del Trieste Film festival

Flaiano Film Festival, l’edizione 2024

Dall’1 al 6 luglio, il Flaiano Film Festival diretto da Riccardo Milani e il 7 luglio il Premio Flaiano di cinema, teatro, televisione e giornalismo.

Concorto Film Festival, XXIII edizione

Concorto film festival. Alcune anticipazioni sull'edizione XXIII

Japanese Film Festival: online e gratis la terza edizione

Terza edizione per il Japanese Film festival. 23 film fruibili online a partire dal 5 giugno. Il meglio della cinematografia giapponese più recente, gratis e con i sottotitoli in italiano. Tutti i dettagli per registrare un account gratuito e prepararsi alla visione

The Well, il nuovo horror di Federico Zampaglione arriva a Luglio

The Well, il nuovo cupissimo horror di Federico Zampaglione arriva nelle sale italiane il prossimo 18 luglio. Tutti i dettagli e la locandina italiana del film

Mohammad Rasoulof lascia l’Iran senza permesso ufficiale. Sarà a Cannes?

Il noto regista Mohammad Rasoulof sceglie l'esilio invece della prigione. Condannato a otto anni in Iran solo per il fatto di dirigere film, è attualmente in una località europea segreta, al sicuro dai crimini contro i diritti del proprio popolo che caratterizzano le azioni liberticide della Repubblica Islamica. A Cannes sarà presentato il suo Film "The seed of the sacred fig". Il regista racconta le persecuzioni che attori e componenti della troupe stanno subendo in Iran proprio in questo momento.

Redazione IE Cinema

Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo
spot_img