Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Due nuovi film per Steven Spielberg, un thriller ambientato negli anni della guerra fredda e un adattamento da un romanzo di Roald Dahl 

Di

Steven Spielberg non dirige un film sin dai tempi di Lincoln del 2012 ed ecco che arriva la conferma di due nuovi progetti attraverso la Dreamworks le cui uscite sono già programmate per ottobre 2015 per quando riguarda il primo e per luglio 2016 per il secondo film.
Il primo film non ha ancora un titolo ma sarà sicuramente un thriller sulla guerra fredda incentrato sul personaggio di James Donovan, un avvocato interpretato da Tom Hanks che viene assoldato dalla CIA per trattare il rilascio di Gay Powers, un pilota americano il cui U-2 viene abbattuto sopra i cieli della russia anni ’60. Tra gli interpreti dovrebbe esserci anche Mark Rylance, ma non sono disponibili ulteriori dettagli.
Il secondo progetto si intitola invece The BFG, ed è tratto da un romanzo di Roald Dahl. È la storia di Sophie e di un gigante buono che la bimba vede attraverso la finestra dell’orfanotrofio dove vive. La sceneggiatura è adattata da Melissa Mathison, già con Spielberg per E.T.