Indie-eye – Cinema – Testata giornalistica di Cinema

Stijn Coninx all'istituto Stensen di Firenze presenta "Marina", il suo film sul musicista Rocco Granata 

Di

Marina è una co-produzione Italo-Belga realizza nel 2013 dal regista Stijn Coninx, già candidato all’oscar per Padre Daens, e racconta la storia del cantautore italiano Rocco Granata, naturalizzato Belga, autore della nota hit “Marina” e che emigra con la famiglia alla fine degli anni 40, dalla Calabria al Belgio, quando ha appena dieci anni. Isolato in un paese ostile si rifugerà nella musica, e si innamorerà di una ragazza fiamminga, ispiratrice appunto della canzone “Marina”. Per Coninx il film non è solo un biopic ma un’analisi sull’integrazione dei popoli: “Oggi si parla degli extracomunitari come degli esseri alieni, molto distanti da noi per cultura e passato. Un film come Marina ci ricorda che solo pochi decenni fa in Belgio erano proprio gli italiani ad essere considerati “extracomunitari”, soggetti ad ogni tipo di discriminazioni ed angherie e tollerati solo in quanto forza lavoro a bassissimo costo

Il film è inserito nella rassegna su cinema e psicanalisi chiamata “Alla Ricerca della felicità”, in programma all’istituto Stensen di Firenze e sarà presentato al pubblico Fiorentino proprio da Stijn Coninx Venerdi 17 alle ore 21:00. È previsto anche un intervento di Elisabetta Marchiori alla fine del film, psicoanalista SPI del Centro Veneto di Psicoanalisi.

Prezzo dei biglietti: € 6,00 intero; € 4,50 ridotto (under 30, convenzioni, mercoledì feriali)

Come Raggiungere l’istituto Stensen a Firenze

[mappress mapid=”1″]

 

 

Stijn Coninx
Marina
Italia, Belgio - 2013

Con Luigi Lo Cascio, Donatella Finocchiaro, Matteo Simoni, Cristian Campagna, Evelien Bosmans
Durata 120 min

 

Alberto Giannini

Alberto Giannini

Classe 1966, Perugino e con alle spalle una tesi sulla "fenomenologia" Pasoliniana, si dedica alla scrittura "sul" cinema con la stessa passione con cui monta e smonta i circuiti integrati che maneggia per vivere.