mercoledì, Agosto 4, 2021

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi
Advertismentspot_img

Ramon hai sgarrato di Alessandro Ripane: recensione

Sperimentale come esperienza. In "Ramon hai sgarrato", Il fumetto, come il cinema, diventa questione di possibilità, avvicinandosi al caos del quotidiano esistere. Note sullo splendido volume di Alessandro Ripane, pubblicato per Edizioni BD

Bruno Reidal di Vincent Le Port: recensione #cannes2021

Non è la banalità del male a spingere il diciassettenne Bruno Reidal a decapitare un bambino, ma l'esistenza, vero e proprio soggiorno all'inferno. Il debutto nel lungometraggio di Vincent Le Port, visto a Cannes per la Semaine de La critique

Softie (Petite Nature) di Samuel Theis: recensione #Cannes2021

Incantevole racconto di formazione e rifondazione dello sguardo educativo costruito intorno al corpo e ai gesti del giovanissimo Aliocha Reinert. Samuel Theis di nuovo a Cannes nella sezione della Semaine de la Critique con "Petite Nature" (Softie). La recensione

Tom Medina di Tony Gatlif: recensione #Cannes2021

Tom Medina diventa è un film che passa come un pomeriggio in aperta campagna, alla ricerca di quei piccoli grandi eventi che ne decretano la riuscita, come il fallimento. Libero e impossibile come i volontari che tolgono la plastica dalle spiagge per salvare il pianeta, non comincia né finisce. A Cannes 2021, nella sezione Cinéma della Plage. La recensione

L’isola ritrovata. La storia del carcere di S. Stefano, ovvero la certezza del recupero

Che "certezza della pena" sia una frase orrenda, ambigua è populista è cosa certa. Che "Fine pena mai" sia l'anticamera di qualsiasi regime, anche. Soprattutto dopo i filmati registrati dai circuiti di sorveglianza del carcere di Santa Maria Capua Vetere. Quello che era chiaro, da decenni, da parte di chi ha frequentato le prigioni per assistere quotidianamente i detenuti, diventa flagrante attraverso il rilancio mediatico. Rai Tre, il 9 luglio, programmerà "L'isola ritrovata." documentario di Salvatore Braca dedicato al penitenziario di Santo Stefano sull’isola di Ventotene, dalla sua costruzione nel 1793 alla chiusura definitiva nel 1965, passando per gli otto anni in cui fu diretto dallo straordinario e illuminato Eugenio Perucatti.

A Quiet place II di John Krasinski: recensione

A Quiet Place II. Segnali di vita. La recensione del nuovo film di John Krasinski

Scarecrow (Pugalo) di Dmitry Davydov: recensione

Valentina Romanova-Chyskyyray è una guaritrice in un villaggio della Siberia Orientale. Nel rituale taumaturgico, assume su di se tutto il male e può lenirlo solo bevendo Vodka. Perdente, emarginata, rifiutata, ma ricercata da tutti, è al centro del potente film di Dmitry Davydov presentato al Festival Di Rotterdam 2021

Capitu e o Capítulo di Julio Bressane: recensione

Capitu e o Capítulo è ispirato dal romanzo di Joaquim Machado de Assis intitolato "Dom Casmurro". La natura ossessiva e degradante della gelosia diventa occasione per esplorare i confini di un cinema tra corpo e fantasma, erotismo e anamnesi. La recensione del bellissimo film di Julio Bressane, presentato in concorso al Festival di Rotterdam 2021

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi
spot_img