sabato, Aprile 13, 2024

Venezia 64: En la ciudad de Sylvia – José Luis Guerin

ciudad.jpgJosé Luis Guerin
Spagna / Francia 2007

Nell’ultimo film del maestro Kwon-taek Im presentato a Venezia 64, si parla anche di canzoni che possono infrangere le regole. En la ciudad de Sylvia è una flaneurie regolata e perfetta che scompone strasburgo in un sovrapporsi di riflessi, suoni, apparizioni fantasmatiche tra gli interstizi dell’aria e il movimento di una tranvia; tre notti di un sognatore che scrive, poi disegna alla ricerca di un volto, perdendosi nella sovrapposizione di suoni e immagini. La città è perfettamente microfonata tanto da restituire una profondità sensoriale assolutamente perfetta. E’ qui che si inceppa un film sulla meraviglia incontrollata e incontrollabile dello sguardo, in uno strano feedback che prende forma dal disappunto della ragazza pedinata

-è sgradevole essere seguiti
-tutti questi giri sono stati colpa mia?

Uno scacco inquietante, lo specchio che il flaneur attento a regolare il movimento dell’occhio avrebbe voluto evitare, una lezione situazionista imparata a scuola.

Michele Faggi
Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Esperto di Storia del Videoclip, si è occupato e si occupa di Podcast sin dagli albori del formato. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato per 20 anni di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi

ARTICOLI SIMILI

CINEMA UCRAINO

Cinema Ucrainospot_img

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Indie-eye Su Youtubespot_img

FESTIVAL

ECONTENT AWARD 2015

spot_img