lunedì, Agosto 8, 2022

Trucchi e consigli per creare video di qualità

Sette consigli utili e dettagliati per realizzare contenuti video accattivanti. Fidelizza la tua utenza e spingi il tuo brand.

Introduzione: i video digitali

I video sono diventati i contenuti digitali più richiesti e cercati del momento, questo perché hanno il potere di catturare l’attenzione e raccontare la tua storia in un modo conciso. Si può sperimentare molto con i video e anche migliorare l’ottimizzazione della ricerca sui motori, senza per questo scadere nell’ovvio. Prima di tutto, un video di successo richiede immagini di alta qualità, audio accattivante e conoscenza delle tecniche di montaggio. C’è bisogno quindi di creatività per creare contenuti e per proporre idee sempre nuove.
Ma creare contenuti di alta qualità richiede molto tempo e questo rende le cose meno semplici sul piano realizzativo. Sono milioni i trucchi disponibili su internet e i tutorial che li spiegano, ma il tempo per provarli tutti è davvero difficile da trovare.
Per questo motivo abbiamo deciso di selezionare alcuni suggerimenti, quelli che riteniamo più importanti, per la creazione di contenuti audiovisivi. Sono suggerimenti che puntano ad ottenere un miglioramento degli elementi grafici, servono a catturare l’attenzione ed infine a capitalizzare più visite sui tuoi video!

1. Cattura l’attenzione dello spettatore nei primi secondi del tuo video

Durante la frequente attività sulle piattaforme di social media in varie ore della giornata, finiamo per imbatterci la maggior parte delle volte in contenuti video. Se incontriamo un contenuto noioso, saltiamo subito al prossimo. Per evitare che accada questo a quelli che produci tu, hai bisogno di creare un elemento che agganci l’attenzione dello spettatore, proprio all’inizio del contenuto. Questo aiuta a fidelizzare gli utenti, a creare coinvolgimento e a decrementare l’odioso skipping verso altri video. I primi secondi hanno quindi il compito di spiegare di cosa parla il tuo video in modo da persuadere gli spettatori a guardarlo fino in fondo. Per incrementare l’attenzione puoi pensare di utilizzare dei testi accattivanti, oppure thumbnails studiate appositamente

2. Aiuta il tuo pubblico a raggiungere obiettivi

I video giocano un ruolo fondamentale per supportare i tuoi prodotti. Oltre a questo, consentono ai tuoi utenti di comprenderli meglio, convincendoli ad investire tempo e denaro sul tuo stesso brand. Questo può diventare effettivo se realizzi video informativi, assicurandoti quindi che veicolino il giusto messaggio. Il processo può essere semplificato realizzando video comparativi oppure contenuti how-to. L’importante è che il messaggio sia semplice e focalizzato sulla realizzazione di elementi visual accattivanti e belli da vedere.

3. Investi in un buon video maker

Il montaggio è un elemento essenziale per creare un ottimo video e questo non è ovviamente un segreto. Ma una sessione di editing può richiedere ore, per questo potrebbe essere necessario investire in un buon video editor. Per scegliere un buon video maker, cerca di analizzare il budget necessario e la necessità di adottare un editor per la tua azienda. Scegli quello che ti consente di esportare facilmente contenuti video e che ha un buon numero di template, in modo da evitare di fare tutto manualmente. Puoi scegliere, per esempio, una piattaforma come InVideo che offre un’ampia gamma di template e tutti i tutorial necessari per aiutarti a comprendere il loro utilizzo. Su questa piattaforma puoi produrre video orizzontali, ma anche Video Verticali. Scegliere un video maker performante può davvero aiutarti a risparmiare un sacco di tempo.

4. Scrivi una sceneggiatura interessante, ma non fare troppo affidamento su di essa

Seguire il tuo video potrebbe essere molto pesante per il tuo pubblico, soprattutto se lo carichi con troppe informazioni o cerchi di rivelare troppe cose simultaneamente. Quindi, quando produci qualsiasi video, cerca di adottare un tono colloquiale e che sia facile da seguire. Scrivi dialoghi brevi e semplici in modo che le persone non perdano interesse durante la visione e capiscano cosa stai cercando di comunicare, senza obbligarli a ricorrere a Google per cercare le risposte!
Quando hai finito di creare una sceneggiatura, prova a leggerla prima di cominciare a lavorarci sul tuo video maker. Questo tipo di prassi ti aiuterà a eliminare parole o frasi difficili. Ma ricorda di non concentrarti troppo sulla sceneggiatura, perchè il video potrebbe sembrare meccanico. Ricorda che se un video risulta freddo e robotico, questo può comunicare mancanza di emozioni. E senza emozioni, alla fine, l’autenticità del video e del tuo marchio potrebbe essere compromessa.

5. Pubblica in modo strategico

Un concetto importante da comprendere è l’ora di pubblicazione dei contenuti, perché non è possibile farlo in qualsiasi momento della giornata e soprattutto in modo casuale. Se la frequenza di pubblicazione è bassa, i tuoi utenti perderanno interesse e andranno oltre, mentre pubblicare troppo spesso può aggredire in modo indesiderato il tuo pubblico. Tieni in considerazione che ogni piattaforma social media ha un algoritmo diverso. Anche se può generare confusione, è necessario comprendere questo aspetto. Cerca di comprendere la tipologia di post per ogni piattaforma. Un buon metodo è tenere d’occhio pagine simili alla tua o comunque vicine alla tua nicchia di riferimento. Osserva la loro frequenza di pubblicazione per farti un’idea della strategia impiegata. Tutti questi passaggi possono esserti molto d’aiuto per comprendere con quale frequenza pubblicare i tuoi contenuti video

6. Collabora con influencer e imprenditori che fanno parte della tua nicchia

Se ti capita o ti è capitato di seguire alcuni influencer sui social media, avrai notato che la maggior parte di loro instaura forme di collaborazione. Le collaborazioni possono essere utili, almeno in modo relativo, per espandere la conoscenza del tuo marchio e ottenere più follower sulla tua pagina. Quando collabori con altri influencer, puoi osservare metodo ed etica di lavoro. In questo modo puoi incorporarli nel tuo stile di vita e allo stesso tempo imparare come migliorare la produttività. Questo ti consente di apprendere idee a cui non avresti mai pensato. Idee diverse da quello che usualmente produci per la tua pagina e che ti consentiranno di proporre nuovi contenuti da vedere per il tuo pubblico. In questo senso la tipologia è ampia, perché puoi concepire video di backstage, video orientati alla discussione di un tema, video che incorporano domande frequenti e soluzioni. Da questo metodo, tu e il tuo collaboratore potrete trarre numerosi benefici. Allo stesso tempo, una collaborazione di questo tipo, ti aprirà al confronto con altri influencer, ampliando il raggio di opportunità potenziali.

7. Targhetizza il pubblico giusto

L’errore più frequente è quello di realizzare video generici e che non individuano una fetta di pubblico specifica. Comprendere i tuoi destinatari è un’analisi essenziale per far crescere il tuo marchio. Ti consentirà, sulla lunga distanza, di concentrare la produzione video su contenuti specifici, così da poter fare ricerche approfondite e orientate al miglioramento. Potrai risolvere in modo più efficiente i problemi connessi al brand e alla sua comunicazione e fornire servizi migliori al tuo pubblico, coinvolgendolo. Per fare questo devi continuare a postare in modo coerente e osservare attentamente gli account della tua utenza. Sarà un banco di prova per analizzare le similitudini tra le persone che seguono la tua pagina e investono nel tuo marchio. Queste somiglianze possono essere categorizzate secondo parametri legati all’età, al sesso, all’occupazione, agli interessi oppure agli hobby della tua utenza. Quando avrai un quadro esaustivo della situazione, potrai provare a realizzare video adatti ai gusti del tuo pubblico.

Conclusione

La creazione di contenuti video capaci di attrarre l’attenzione di un pubblico selezionato, all’inizio può comportare qualche difficoltà. Ma quando li realizzi e li pubblichi su base continuativa, comincerai a capire quale tipologia è la più adatta. Tutto ciò di cui hai bisogno è un po’ di pazienza e creatività per creare video unici e tenere il tuo pubblico incollato allo schermo.
Puoi anche avvalerti dell’aiuto di piattaforme di editing video come InVideo per semplificarti la vita. L’editor funziona per ogni dispositivo: Windows, Mac, Linux e Chrome OS. Questo tipo di piattaforma ha un funzionomento semplice da capire. Tutto quello che devi fare è creare un account per accedere all’archivio di video ad alta qualità in meno di dieci minuti!

Fabiola Destrieri
Fabiola Destrieri
Critico cinematografico. Si occupa della relazione tra arte e cinema. Ha collaborato con alcune riviste del territorio milanese e con alcune gallerie d'arte.

ARTICOLI SIMILI

CINEMA UCRAINO

Cinema Ucrainospot_img

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Indie-eye Su Youtubespot_img

FESTIVAL

ECONTENT AWARD 2015

spot_img