venerdì, Febbraio 23, 2024

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Esperto di Storia del Videoclip, si è occupato e si occupa di Podcast sin dagli albori del formato. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato per 20 anni di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi
Advertismentspot_img

Visitors – Complete edition di Kenichi Ugana: recensione

La voce di Kenichi Ugana è una voce nuova e originale, per la straordinaria capacità di giocare con gli elementi del cinema di genere con poesia, libertà e consapevolezza che credevamo perdute. La recensione di "Visitors - Complete Edition"

Amal di Jawad Rhalib: recensione

Jawad Rhalib entra nelle classi scolastiche di Bruxelles e affronta la radicalizzazione del fondamentalismo islamico attraverso un personaggio di forza straordinaria interpretato da una Lubna Azabal in stato di grazia. Amal, musulmana laica, vuole Allah fuori dall'aula e i versi del poeta omosessuale Abū Nuwās dentro. Visto al Tallinn Black Nights Film Festival, la recensione

Effetto Truffaut. L’erotismo sottile e potente di Nicoletta Della Corte alla Pergola di Firenze: recensione

Splendida Nicoletta Della Corte che in Effetto Truffaut, si serve del cinema del grande regista francese, per definire l'intensa geografia interiore di un'attrice. In scena al Teatro Della Pergola, saloncino Paolo Poli, fino al 16 di Novembre.

La Coscienza di Zeno. Alessandro Haber nella messinscena di Paolo Valerio alla Pergola di Firenze: recensione

In scena al Teatro della Pergola di Firenze fino al 19 Novembre, l'adattamento di Paolo Valerio de "La Coscienza di Zeno". In una grande camera oscura che materializza e vanifica le immagini della memoria come su materiale fotosensibile, l'istinto e la forza incontenibile di Alessandro Haber. Gli incubi del novecento sono ancora vivi. La recensione dello spettacolo.

La Tour (Lockdown Tower) di Guillaume Nicloux: recensione

La Tour di Guillaume Nicloux, pensato e scritto in forma automatica durante l'ultimo confinamento forzato dalla crisi epidemiologica, è una delle visioni più oscure e terribili sull'estinzione di tutte le forme che regolano l'organizzazione sociale. Visto al Festival "Oltre Lo Specchio" 2023

Le Jeune Imam di Kim Chapiron, France Odeon 2023: recensione

Kim Chapiron descrive un Islam quotidiano e fuori dagli stereotipi rappresentativi a cui siamo abituati. Nella Francia contemporanea, l'affermazione di un giovane Imam passa dal dissidio doloroso tra storia individuale e bisogni collettivi. Visto a France Odeon 2023, la recensione

Alvia Reale in “Tutto scorre…”, Vasilij Grossman alla Ragionieri di Sesto Fiorentino

Alvia Reale, straordinaria attrice e regista, è una delle cinque protagoniste della rassegna "In ascolto" proposta dalla Biblioteca Ragionieri di Sesto Fiorentino, Questa sera, 30 ottobre, alle ore 19, propone un suo adattamento di "Tutto scorre..." di Vasilij Grossman, spietato e lucidissimo atto d'accusa contro le radici del socialismo reale e il concetto stesso di "anima russa". I dettagli

France Odeon, tutto il meglio del Cinema Francese a Firenze: il programma 2023

Torna per la quindicesima volta a Firenze France Odeon, il festival dedicato ai migliori film del cinema francese, diretto da Francesco Ranieri Martinotti e presieduto da Enrico Castaldi. Al Cinema La Compagnia, saranno presenti ospiti come Caroline Vignal, Zahia Dehar, Nadir Moknèche e tra gli altri, un attore del calibro di François Cluzet. In sala i nuovi film di Breillat, Donzelli, Kahn, Campillo, Philibert, Nicloux e molti altri. Dal 28 ottobre al 1 novembre, il programma in dettaglio

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Esperto di Storia del Videoclip, si è occupato e si occupa di Podcast sin dagli albori del formato. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato per 20 anni di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi
spot_img