sabato, Gennaio 22, 2022

Il meglio del cinema documentario su Dafilms.com: il programma dell’offerta VOD 2021

Dafilms.com è un vero e proprio patto di allenza tra i principali festival internazionali del cinema documentario. Una piattaforma VOD di qualità che presenta retrospettive storiche, autori da scoprire, film recenti, tutti in ambito documentaristico. Il programma del best of 2021, con retrospettiva e focus rispettivamente dedicato alle ottime Angela Schanelec, prima incursione nel cinema di finzione per DAFilms e la britannico-argentina Jessica Sarah Rinland

Dafilms.com è la piattaforma VOD che aggrega la partnership di sette soggetti europei legati al cinema documentario: CPH:DOX, Doclisboa, Millennium Docs Against Gravity, DOK Leipzig, FIDMarseille, Ji.hlava IDFF e Visions du Réel. DA è un acronimo che sta per “doc alliance“, un vero e proprio patto di collaborazione tra i principali festival che ospitano ogni anno le opere più importanti in ambito documentaristico.
Dal lontano 2008 la piattaforma propone un premio per il miglior film documentario dell’anno, selezionato dal bacino delle partnership e indicato da una giuria di esperti costituita da critici ed esperti del settore scelti nel contesto internazionale.

La piattaforma, lato utente, è un vero e proprio portale VOD che con sei euro al mese, offre un catalogo di 1900 titoli per lo streaming e il download, accessibili per il pubblico europeo, statunitense e asiatico. A differenza di altre piattaforme con una missione più commerciale, Dafilm.com ha un approccio curatoriale e presenta ogni mese una selezione di film dal valore storico, così come retrospettive focalizzate su importanti autori internazionali.

Il meglio di DAFilms è una tradizionale selezione di film che a fine anno propone una selezione dei film più rappresentativi programmati negli ultimi dodici mesi, più un paio di focus, per il 2021 dedicati rispettivamente a Jessica Sarah Rinland e Angela Schanelec, quest’ultima celebrata con una selezione di ben 10 film dalla sua filmografia.

Dal 13 dicembre prossimo quindi, sarà possibile guardare i film scelti dai curatori, che includono opere di autori come Roberto Minervini (The Other Side), Marc Isaacs (The Filmaker’s House), Ra’anan Alexandrowicz (The Viewing Booth), Catarina Henriques (Comrades in Arms), Rocco di Mento (The Blunder of Love) oltre ai già citati programmi speciali.

Nello specifico, la retrospettiva, come abbiamo già anticipato, riguarda dieci film di Angela Schanelec per una selezione intitolata “To Burn, But Differently“, in omaggio allo scrittore ceco Bohumil Hrabal, citato dalla stessa regista tedesca nel suo unico documentario effettivo realizzato nel 1992 e intitolato Prag, März 92. DAFilms in questo senso sceglie per la prima volta il cinema di finzione, ma inteso nella sua forma più sperimentale. La cineasta tedesca è infatti stata capace di fondere finzione e documentario con grande talento, come ha sottolineato Christopher Small., curatore di DAFilms:”I suoi film di finzione traggono così tanto dal potere sottrattivo del documentario […] tanto da considerarla perfetta per iniziare ad esplorare il mondo del cinema di fiction

Riflettori puntati anche sulla regista britannico-argentina Jessica Sarah Rinland, grazie ad un focus di 7 opere dalla rarissima qualità tattile, legata all’esperienza del mondo, al concetto di esistenza, al lavoro manuale e ad una vicinanza con il mondo naturale non priva di inquietudine. L’irrequieta intelligenza della Rinland sarà ospitata su DAFilms con una selezione di opere che vanno dal 2013 al 2019.

Di seguito il progamma completo del Meglio di DAFilms 2021. Da questa parte l’accesso a Dafilms.com

N.B: TUTTI I LINK CHE PUNTANO ALLE RETROSPETTIVE SARANNO ATTIVI A PARTIRE DAL 13 DICEMBRE 2021

Angela Schanelec: To Burn, But Differently 10 film della cineasta tedesca presentati in versione restaurata

● Ich war zuhause, aber… / I Was at Home, But… (2019)
● Der traumhafte weg / The Dreamed Path (2016)
● Nachtmittag / Afternoon (2007)
● Marseille (2004)
● Mein langsames leben / Passing Summer (2001)
● Das Glück meiner Schwester / My Sister’s Good Fortune (1995)
● Ich bin den Sommer über in Berlin geblieben / I Stayed in Berlin All Summer (1994)
● Weit entfernt / Far Away (1992)
● Prag, März 92 / Prague, March 92 (1992)
● Schöne Gelbe Farbe / Lovely Yellow Color (1991)

Il meglio di Dafilms 2021

● Homelands (Jelena Maksimovic, 2020)
● Point and Line to Plane (Sofia Bohdanowicz, 2020)
● I Was Home, But… (Angela Schanelec, 2019)
● Those That, at a Distance, Resemble Another (Jessica Sarah Rinland, 2019)
● Exemplary Behaviour (Audrius Mickevičius, Nerijus Milerius, 2019)
● I Never Climbed the Provincia (Ignacio Agüero, 2019)
● The Filmmaker’s House (Marc Isaacs, 2020)
● The Viewing Booth (Ra’anan Alexandrowicz, 2020)
● Days in Sintra (Paula Gaitán, 2007)
● The Other Side (Roberto Minervini, 2015)
● The Vodka Factory (Jerzy Sladkowski, 2010)
● The Portuguese Woman (Rita Azevedo Gomes, 2019)
● Hashti Tehran (Daniel Kötter, 2016)
● Casa Roshell (Camila José Donoso, 2017)
● White on White (Viera Čákanyová, 2020)
● The Kiosk (Alexandra Pianelli, 2020)
● Comrades in Arms (Catarina Henriques, 2021)
● The Blunder of Love (Rocco di Mento, 2021)
● Daisies (Věra Chytilová, 1966)
● Extinction (Salomé Lamas, 2018)

Focus: Jessica Sarah Rinland

  1. Those That, at a Distance, Resemble Another (2019)
  2. Black Pond (2018)
  3. Y Berá: Aguas de Luz / Bright Waters (2016)
  4. The Blind Laborer (2016)
  5. Expression of the Sightless (2016)
  6. Necropsy of a Harbour Porpoise (Seeing From our Eyes into Theirs) (2015)
  7. Adeline for Leaves (2013)

(L’immagine dell’articolo ritrae Angela Schanelec in uno scatto di Martin Kraft (photo.martinkraft.com) concesso su licenza: CC BY-SA 4.0 via Wikimedia Commons

Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertismentspot_img

FESTIVAL

ECONTENT AWARD 2015

spot_img