Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Jalil Lespert coinvolto nel serial televisivo "Versailles" per il quale dirigerà i due episodi introduttivi 

Di

Jalil Lespert dopo il suo “Yves Saint Laurent” curerà la regia di “Versailles” un dramma storico in lingua inglese scritto da Simon Mirren e David Wolstencroft e destinato alla televisione in un formato di dieci episodi da un’ora che si muoveranno intorno ad una storia di potere e tradimento, ambientata nel diciassettesimo secolo intorno alla corte di Luigi XIV ma con una serie di riferimenti alla contemporaneità, come assicurano gli sceneggiatori.
Lespert in realtà si occuperà solo dei primi due episodi della serie, mentre gli altri tre dei cinque scritti da Mirren/Wolstencroft saranno diretti da un regista diverso ciascuno.

La produzione di Canal + attraverso la persona di Fabrice de la Patellière ha specificato che la serie non avrà molto da condividere con i classici prodotti di ambientazione storica ma avrà uno spirito anarchico, vitale e “sexy”, considerato che racconta la storia di una corte costituita da persone all’apice dei loro trentanni, anche per questo motivo saranno disponibili due versioni, una epurata per le reti pubbliche e una più ardita per le pay tv. Le riprese cominceranno ad agosto.