mercoledì, Ottobre 28, 2020

L’Anti Defamation League contro Gary Oldman

In una recente intervista per Playboy, Gary Oldman ha dato fuoco alle polveri scagliandosi contro ogni forma di “politically correctness” definita dall’attore Inglese come un modo ipocrita di descrivere la realtà. Tra le numerose dichiarazioni di Oldman, anche una difesa d’ufficio di un vecchio adagio di Mel Gibson risalente al lontano 2006, quando l’attore Americano attaccò la comunità ebraica dicendo che “gli ebrei sono i maggiori responsabili di tutte le guerre nel mondo”. Secondo Oldman, quella frase era stata detta da Gibson nel posto sbagliato, ovvero in “una città governata dagli Ebrei Mel ha detto la cosa sbagliata perchè ha semplicemente morso la mano di chi gli aveva dato da mangiare fino a quel momento […] Mel è come un lebbroso, un esule”

La risposta di Abraham H. Foxman della Anti Defamation League non si è fatta attendere: “Oldman non fa altro che evidenziare un atteggiamento irresponsabile cadendo nel classico stereotipo anti-Semita che si immagina un controllo di Hollywood e dell’industria cinematografica. Dovrebbe informarsi meglio invece di ripetere stanchi clichè anti-Semiti. L’ostracismo di Mel Gibson a Hollywood non è una questione di scorrettezza politica o meno, come suggerisce Mr. Oldman, ma la conseguenza per un comportamento bigotto e pieno di odio. È intollerabile che Mr. Oldman si sia invischiato in una visione del mondo distorta e piena di pregiudizi come quella di Mel Gibson”

Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Innsbruck celebra il cinema italiano con la quinta edizione del suo Festival

Il Festival del Cinema italiano a Innsbruck giunge alla quinta edizione. Solo cinema italiano dall'8 al 10 novembre 2020. Tra gli ospiti, Giacomo Campiotti e Hermann Weiskopf

Trieste Science+Fiction Festival, dal vivo e online

Il più importante festival italiano dedicato alla fantascienza, in programma dal 29 ottobre al 3 novembre dal vivo a Trieste, debutta per la prima volta anche online nella sala virtuale di MYmovies. La manifestazione triestina porta anche sul web il meglio della fantascienza 2020 con anteprime e prime visioni in esclusiva: una selezione composta da 19 film, documentari scientifici, una serie televisiva coreana

Festa Del Cinema di Roma 2020 ai tempi del Covid-19

Festa del Cinema di Roma, quindicesima edizione profondamente segnata dalle regole di contenimento. Tutte le regole in base al nuovo Dcpm del 18 ottobre

Helene di Antti J. Jokinen: recensione

Helene Schjerfbeck, straordinaria e durissima pittrice finlandese che anticipa le suggestioni del modernismo, nel nuovo film di Antti J. Jokinen, presentato recentemente ai festival IFF Love & Anarchy e Shanghai International Film Festival

Lucca Film Festival 2020, concorso cortometraggi: terza giornata

Terra, identità, resilienza. Tra luogo e non luogo, i sei bellissimi corti italiani del Lucca Film Festival, nella terza giornata del concorso cortometraggi curato da Rachele Pollastrini

ECONTENT AWARD 2015