Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Vegetable EP dei greci Acid Baby Jesus è l'antipasto del secondo album in uscita a breve; due brani, tossici e psicotici 

Di

Breve recensione per segnalare il ritorno dei greci Acid Baby Jesus, drogatissimi Wave Garagers che avevano ben impressionato tre anni fa con l’uscita del loro omonimo album d’esordio su Slovenly Records. È sempre affidato alla label americana il compito di distribuire il nuovo singolo sotto forma di 7” a 45 rpm, Vegetable EP.
L’entrata in formazione dell’ex HellShovel Dox Grillo al posto di Otto Mentis ha sicuramente contribuito a rendere il Garage Wave’n’Roll dei nostri ancora più orientato verso territori Weird Psych. E adesso la finiamo con il giochino delle etichette. Insomma, Vegetable è roba sputata fuori come facevano i canadesi qualche anno fa (Red Mass, Demon’s Claws), infetta e contagiosa, mentre Brain Damage è letteralmente quello che promette il titolo: una marcetta tossica e piena di riverberi che termina in una frenesia psicotica stordente.
Un buon antipasto in attesa dell’album che, speriamo, uscirà a breve.

Acid Baby Jesus
Vegetable EP

Slovenly Records, 2014 | garage wave
TRACKLIST:

vegetable | brain damage

 

Denis Prinzio

Denis Prinzio

Denis Prinzio è bassista di numerose band underground ora in congedo temporaneo, scribacchino di cose musicali per sincera passione, la sua missione è scoprire artisti che lo facciano star bene.