martedì, Settembre 29, 2020
Home approfondimenti Ozu Yasujiro

Ozu Yasujiro

Il figlio unico di Ozu Yasujiro

Film del passaggio al sonoro, in un Giappone pesantemente colpito dalla crisi economica pre-bellica, dimensione pubblica e privata s’intrecciano in una storia di drammatica attualità, in cui sentimenti, legami famigliari, ideali e progetti sono pesantemente compromessi dal bisogno e dalla mancanza di prospettive di lavoro e di affermazione.

Storia di erbe fluttuanti di Ozu Yasujiro

Uno degli ultimi “muti” di Ozu, Storia di erbe fluttuanti è storia di attori girovaghi, erbe fluttuanti sulla superficie della vita, spinte da invisibili correnti sotterranee.

Una locanda di Tokyo di Ozu Yasujiro

Film dalla caratterizzazione sottoproletaria non frequente nel cinema prebellico di Ozu e in seguito del tutto abbandonata, è il quarto di un polittico dedicato a Sakamoto Takeshi, icona del muto giapponese, attore versatile, di grande presenza scenica, a pieno titolo vicino ai più grandi nomi della cinematografia mondiale.

Una donna di Tokyo di Ozu Yasujiro

Prova pienamente matura di grande cinema muto per un falso d’autore creato da Ozu stesso in vena di scherzi con la complicità del suo unico, fedelissimo sceneggiatore, Kogo Noda.

Capriccio passeggero di Ozu Yasujiro

Davanti ad un muto di Ozu la domanda che sorge ogni volta spontanea è: ma che bisogno aveva del sonoro?

Sono nato ma… di Ozu Yasujiro

Capolavoro del cinema muto, Sono nato ma… interpreta l’anima originaria del genere shomin-geki, cinema libero e inventivo, commedia leggera e sorridente appena attraversata da istanze sociali destinate a divenire più marcate negli anni a venire.

Tardo autunno di Ozu Yasujiro

Uno dei pochi film a colori di Ozu, e uno degli ultimi, poi nel ’63 la morte se lo portò via. Colori netti, definiti, una tavolozza che di autunnale non ha nulla perché lo spazio qui è per la giovinezza e il suo futuro, benché i tre protagonisti maschili siano, effettivamente, alle soglie dell’inverno. Ma non mostrano di crederci…

Il coro di Tokyo di Ozu Yasujiro

Il coro di Tokyo fonde in coerente unità spunti tratti da un romanzo di Kitamura Komatsu e segna una tappa importante nella nascita del “tocco di Ozu”, non meno vitale di quello dei suoi maestri hollywoodiani, Chaplin e Lubitsch, su cui si era esercitato il tirocinio fondamentale dei suoi inizi.

Il gusto del saké di Ozu Yasujiro: la recensione

Ultimo film di Ozu, ultima testimonianza di una storia artistica e umana impareggiabile, ultima bevuta di sakè prima del silenzio. Di nuovo il sala il 20 luglio per il ciclo Ozu promosso da Tucker Film

Viaggio a Tokyo di Ozu Yasujiro: la recensione

Torna in sala il prossimo 22 giugno l'Indiscusso capolavoro di Ozu Yasujiro, breve epopea di una famiglia che si disgrega intorno ai due anziani genitori, Tokyo monogatari è una storia semplice, come tutte le storie del più giapponese dei registi giapponesi, ma contiene tutto il repertorio della condizione umana racchiuso nel “labirinto della semplicità”.

Fiori d’equinozio: il primo film a colori di Yasujirô Ozu a Venezia 70

l programma di Venezia Classici propone tra i titoli di quest'anno una copia restaurata di Fiori di equinozio, film del 1958 diretto dal grande regista Giapponese Yasujirô Ozu

HOME VIDEO

The Sentinel, l’horror di Michael Winner: il video unboxing

The Sentinel, il capolavoro horror di Michael Winner è ancora disponibile nella versione limitata a 1.000 copie pubblicata recentemente da Midnight Factory. Per riscoprire un film che ha ispirato anche un regista come Lucio Fulci, guarda il nostro dettagliato video unboxing

Fellini Satyricon, il Blu Ray CG: tracce di un mondo alieno

Fellini Satyricon nella bella versione Blu Ray di CG Entertainment con 100 minuti di contenuti speciali. La recensione, la scheda di valutazione prodotto e il video unboxing

Twin Peaks le tre stagioni complete in 16 Blu Ray: il video unboxing del cofanetto Universal

Twin Peaks, la serie televisiva completa. 3 stagioni per 16 Blu Ray. Il cofanetto Universal visto per voi con un unboxing video

Street Trash – Horror in Bowery Street: Il gore-cult di Jim Muro tra anarchia e action painting: unboxing del Blu Ray

"Street Trash", il capolavoro gore degli anni '80 nell'edizione Blu Ray limitata a 1.000 copie. Recensione e unboxing