domenica, Marzo 7, 2021
Home approfondimenti

approfondimenti

Fellini Satyricon, il Blu Ray CG: tracce di un mondo alieno

Fellini Satyricon nella bella versione Blu Ray di CG Entertainment con 100 minuti di contenuti speciali. La recensione, la scheda di valutazione prodotto e il video unboxing

Rizi (Days) di Tsai Ming-Liang – Berlinale 70 – Concorso: recensione

Quarantasei inquadrature e un malanno guarito con la vicinanza fisica segnano il ritorno alla classica forma film per Tsai & Kang. La realizzazione di Rizi sfiora il miracolo.

Berlin Alexanderplatz di Burhan Qurbani – Berlinale 70 – Concorso: recensione

Orso perfetto sulla carta, la nuova trasposizione del classico di Döblin si ferma a un livello cool e superficiale

David Cronenberg attore. Le apparizioni nei film di altri registi

Bizzarre e talvolta estreme, le brevi apparizioni di David Cronenberg nei film di altri registi sono più di 30. Vi raccontiamo le più belle e impensabili: dal sicario di “Da Morire” al Dottor Cronenbird

Berlinale 70 – Il Bidone di Federico Fellini – Berlinale Classics: la recensione

La versione restaurata in 4k de "Il Bidone" di Federico Fellini

Il Cielo Sopra Berlino di Wim Wenders. La versione restaurata: Blu Ray + 2 DVD, video unboxing

Ripley's Home Video pubblica la versione restaurata in 4k de "Il Cielo Sopra Berlino" di Wim Wenders. Due edizioni, una Blu Ray, l'altra doppio disco DVD. Per entrambe più di due ore di contenuti speciali. Abbiamo esaminato le due versioni in dettaglio, con una descrizione di tutti i contenuti extra ed un video unboxing

Wim Wenders – Paris Texas, il Blu Ray Ripley’s Home Video: L’unboxing

Paris Texas finalmente in Blu Ray grazie a Ripley's Home Video. Un'edizione ricca di contenuti speciali, tra interviste e ben 20 minuti di scene eliminate. Guarda il nostro video unboxing per un'analisi dettagliata dell'edizione Blu Ray del film di Wim Wenders

Lou von Salomé di Cordula Kablitz-Post: la recensione

Lou von Salomé, recupero di un profilo vivo e vivido. Donna e studiosa, Donna e scrittrice, Donna e psicologa. Cordula Kablitz-Post, documentarista ritrattista all’esordio nel lungometraggio di finzione, ispessisce le fila della narrazione di un sé libero dai vincoli di ogni altrui idea giudicante e, insieme, profondamente libero proprio perché costruito sulla relazione con l’altro

Grazie a Dio di François Ozon: recensione in anteprima

Un Ozon militante, quindi? Un film a metà strada tra affabulazione e rigore documentario? L’impressione è che la volontà di “raccontare tutto” appesantisca e faccia perdere di vista alcuni aspetti capaci di sopravvivere alla nuda cronaca. 'Grazie a Dio' il nuovo film di Ozon dal 17 ottobre in sala.

HOME VIDEO