Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Gennaio 20th, 2012
Prescreen, film on demand direttamente dal Sundance

Di

Prescreen è una piattaforma di cinema on demand ancora in versione beta e con un funzionamento comune ad altri servizi simili on-line di origine statunitense; maggiormente orientata alla diffusione di film con una distribuzione limitata che altrimenti non sarebbero visibili al di fuori del circuito festivaliero, ha un’approccio social molto più minimale e ridotto all’osso rispetto ad una realtà come Mubi, Prescreen si serve di tutte le strategie connettive più diffuse (sign up attraverso facebook connect per esempio) e permette, dopo la consultazione di un trailer, di noleggiare la visione integrale del film. Il sistema, una volta iscritti, invia attraverso mailing list un film al giorno sotto forma di segnalazione scelta dalla redazione, ma permette ovviamente di accedere ad un archivio completo di tutti i film disponibili. Quello che rende Prescreen interessante, oltre alla scelta dei titoli sui quali scenderemo in dettaglio, è la permanenza temporanea dei film sulla piattaforma e quindi un sistema di rotazione ad alta frequenza; un titolo rimane sul portale per 60 giorni (con tanto di countdown visibile) tempo entro il quale è possibile noleggiarlo per la visione, una volta noleggiato il film si hanno 48 ore di tempo per vederselo, senza limiti particolari. A differenza di molti servizi on demand, tranne alcune eccezioni, il contenuto non ha restrizioni per la visione al di fuori degli Stati Uniti. Punto di forza dell’archivio Prescreen sono i titoli del Sundance Film Festival, presenti nell’archivio in una selezione di vecchie e più recenti edizioni e da cui è già stata selezionata una raccolta di trailer relativi all’edizione 2012 che preannuncia un prossimo inserimento di titoli altrimenti invisibili.

Prescreen si visita a partire da qui.

Alessandro Allori