sabato, Dicembre 5, 2020

48° Pesaro film festival, tutti i premi

La giuria del 48imo Pesaro Film Festival, costituita da Francesca Inaudi, Boris Sollazzo e Antonietta De Lillo ha deciso all’unanimità, di aggiudicare il primo premio del concorso Pesaro Nuovo cinema 2012 – Premio Lino Miccichè al film Djeca di Aida Begić, non è l’unico premio che il notevole film di produzione Bosniaca ha vinto, ha infatti ottenuto il Premio della Giuria Giovani e quello “Cinema e diritti umani” di Amnesty International, da anni partner del Festival. Ottiene invece il premio del pubblico “Cinema in Piazza”, Barbara del tedesco Christian Petzold. Sharquiya di Ami Livne ha ottenuto una menzione speciale dalla giuria Giovani, mentre il bellissimo documentario di Mariangela Barbanente, Ferrhotel, di cui speriamo di poter parlare presto, ha ottenuto una menzione speciale da parte di Amnesty. Mnemonautica è il corto di animazione realizzato da Francesca Accorroni, Daiana Acosta, Eleonora Pepa che ha vinto il premio Cinemarche Giovani di quest’anno, concorso destinato ai giovani entro i trent’anni per corti a tema libero della durata di tre minuti, la giuria che ha assegnato il premio, composta dal critico Pierpaolo Loffreda (coordinatore del Premio) e dai giornalisti Paolo Angeletti (“Il Resto del Carlino”), Alberto Pancrazi (RAI) e Claudio Salvi (“Il Messaggero”), ha anche assegnato due menzioni speciali ai corti “Numero 24” di Serena Zeppilli e “Black Deceit” di Saverio Romagnoli, Licia Tofani, Gloria Verdicchio, Francesca Marinangeli, Sara Campetelli.
Qui su indie-eye, da questa parte, puoi leggere tutti gli articoli dedicati a Pesaro 48, nei prossimi giorni arricchiremo la sezione con gli ultimi contributi in via di sviluppo.

Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Irish Film Festa 2020. 18 corti in streaming gratuito

Il festival del cinema irlandese presenta 18 corti dal 27 al 29 novembre in streaming gratuito

Moving On di Yoon Dan-Bi: recensione

Il piccolo Dongju e la sorella adolescente Okju vanno a vivere nella casa del vecchio nonno insieme al padre, dopo la separazione dalla moglie. Primo film per la regista coreana Yoon Dan-Bi, racconto di perdita e di formazione visto al Torino Film Festival 2020

Lucky di Natasha Kermani: recensione

Natasha Kermani dirige Lucky, thriller che circoscrive l'aggressione contro una donna all'interno della propria casa. Nessuno prende la cosa sul serio e la grave minaccia mette in crisi certezze e razionalità. Visto al Torino Film Festival 2020

Casa de antiguidades di João Paulo Miranda Maria: recensione

Casa de Antiguidades è il primo lungometraggio del brasiliano João Paulo Miranda Maria. Antônio Pitanga, volto storico del Cinema Novo brasiliano interpreta Cristovam, anziano lavoratore costretto a trasferirsi dal nord al sud del Brasile. Il lavoro in una fabbrica di latticini all'interno di un'ex colonia austriaca acuisce un contrasto culturale e sociale che esploderà in una trasformazione radicale e irreversibile. Visto al Torino Film Festival 2020

Wildfire di Cathy Brady: recensione

Kelly torna dalla sorella Lauren in una città non precisata sul confine tra Irlanda del Nord e Irlanda del sud. Scomparsa per un anno cercherà di ritrovare le origini di un trauma insieme alla sorella, sulle tracce della madre morta e contro le convenzioni del luogo. Wildfire è l'esordio di Cathy Brady visto al Torino Film Festival 2020

ECONTENT AWARD 2015