martedì, Settembre 29, 2020

Nymphomaniac di Lars Von Trier: il trailer e i messaggi subliminali

Circola da qualche giorno il primo trailer ufficiale di Nymphomaniac, al momento ultimo degli eventi virali pubblicati sino ad oggi, dopo i titoli annunciati degli otto capitoli che costituiranno il film, le fotografie orgasmatiche che ritraggono ogni attore del cast in postura pre o post-coitale e che abbiamo pubblicato da questa parte e dopo i primi sei teaser (o appetizer, come li ha chiamati lo stesso Von Trier) degli otto che dovrebbero esser pubblicati; questi diffusi un po’ attraverso il canale youtube del film, un po’ attraverso quello vimeo e raccolti tutti sul sito ufficiale dell’intera operazione.

Il trailer, per i primi secondi, mostra una serie di immagini accelerate con il giochino degli inserti subliminali, abbiamo tirato fuori le still principali, quelle nella fotogalleria in testa a questo articolo,  costituite da tutte le grafiche degli otto capitoli (al momento ne conoscevamo sei, quelle inserite nei teaser appunto) e da una vagina rasata in primissimo piano. Non abbiamo inserito due still, una con un occhio con la pupilla dilatata (si vede tra l’altro benissimo) e l’altro, un po’ più perverso, dove alla palpebra socchiusa dello stesso sembra sovrimpressa la vagina di cui sopra, collocata quasi fosse una “cerniera”.

Dulcis in fundo, la fellatio di Charlotte Gainsbourg, che si trova quasi alla fine della clip e che era molto meno “subliminale” di tutto il resto

Il sito ufficiale di Nymphomaniac

Il trailer di Nymphomaniac

Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Glocal Film Festival: call aperte

Come da tradizione, il lancio dei bandi delle sezioni competitive Panoramica Doc e Spazio Piemonte per la 20a edizione del Glocal Film Festival, che si terrà dall’11 al 15 marzo 2021 al Cinema Massimo-MNC, si sposa con una serata dal respiro internazionale: la tappa torinese del Manhattan Short Film Festival.

CinemAmbiente: l’anteprima di Rebuilding Paradise di Ron Howard

Spostato a causa dell’emergenza sanitaria dal tradizionale periodo tardo-primaverile a quello autunnale, il Festival, organizzato dal Museo Nazionale del Cinema e diretto da Gaetano Capizzi, si svolgerà a Torino dal 1° al 4 ottobre

Careless Crime di Shahram Mokri: recensione

Dopo due film tanto simili sembrava che Mokri avesse trovato il proprio personalissimo sistema di fare cinema e che fosse intenzionato a portarlo ancora avanti. Careless Crime però è diverso, ma allontanandosene ricorre alla riflessione sul tempo e lo spazio per trasformarsi in una dichiarazione d’intenti. La recensione di Careless Crime

Ca’ Foscari Short Film Festival 2020: Un festival diffuso

Dario Argento, Pino Donaggio, Lorenzo Mattotti gli ospiti speciali del Ca' Foscari Short. Festival "diffuso" tra location fisiche e web

The Flood Won’t Come di Marat Sargsyan: recensione

The Flood Won't Come, una decostruzione dell'aura sacrale che circonda l'odore della guerra. Visto alla SIC di Venezia 77, la recensione

ECONTENT AWARD 2015