Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Ripley's Home Video pubblica la versione restaurata in 4k de "Il Cielo Sopra Berlino" di Wim Wenders. Due edizioni, una Blu Ray, l'altra doppio disco DVD. Per entrambe più di due ore di contenuti speciali. Abbiamo esaminato le due versioni in dettaglio, con una descrizione di tutti i contenuti extra ed un video unboxing 

Di

Ripley’s home video, label specializzata nella diffusione del cinema di qualità, pubblica due indispensabili versioni de “Il cielo sopra Berlino” di Wim Wenders.

Oltre al Blu Ray è disponibile un doppio DVD con lo stesso booklet e gli stessi contenuti speciali.

Le abbiamo esaminate entrambe con questo video unboxing

Il Cielo Sopra Berlino. Versione restaurata in 4k – Blu Ray + 2 DVD Ripley’s Home Video – unboxing

*Prodotto omaggio stampa inviato dall’etichetta

La versione de “Il Cielo Sopra Berlino” inclusa nelle due edizioni Ripley’s Home video è desunta dal restauro del film nel suo formato 1:66:1, partito dai negativi originali scansionati alla risoluzione di 4K, eseguita nei laboratori ARRI MEDIA.

All’interno del Blu Ray un booklet, che contiene uno scritto di Wim Wenders sul film, intitolato “Anche gli angeli possono invecchiare?” e tradotto in italiano da Piero Ponseri.

Il Cielo sopra Berlino – Ripley’s Home Video, i contenuti speciali in dettaglio

I contenuti speciali del disco comprendono, “Wim e Curt Bois”, un trailer prodotto dalla Basis Film Verleih, dove Wenders e Bois interagiscono in relazione ad una rassegna dedicata al cinema di Wenders che copriva il periodo dal 1967 al 1997, promossa dalla distribuzione fondata nel 1973 da Christan Ziewer . Curt Bois, lo ricordiamo, con “Il Cielo Sopra Berlino” concludeva i suoi ottanta anni di carriera.

Ciak e scene tagliate” con commento di Wim Wenders, include una serie di ciak con commento musicale e una serie di sequenze tagliate dal montaggio definitivo con il commento del regista sottotitolato in italiano, che le contestualizza dettagliatamente, tra cui una splendida sequenza girata di fronte allo showroom della Bmw dove Wenders gioca con l’invisibilità degli angeli e dove a fianco di Otto Sander compaiono per la prima volta, inquadrati di spalle, due dei Crime & City Solutions, che durante lo svolgimento del film vedremo in un frammento live.

Questi contenuti e il commento audio di Wenders, rappresentano un’analisi dettagliata del film, ma anche un compendio indispensabile sui luoghi dove è stato girato, sulla città di Berlino in generale, osservata e confrontata tra passato e presente.  In tutto sono quasi 40 minuti di scene tagliate, tra cui i lunghi footage realizzati per l’incredibile sequenza “slapstick” di torte in faccia tra Otto Sander e Bruno Ganz, girata da Wenders l’ultimo giorno di riprese e mai inclusa nel film.

The Moving Pictures” è un’intervista a Wim Wenders, realizzata ai tempi de “Il cielo sopra Berlino”, dove Wenders racconta il senso del film mentre viaggia su un treno diretto a Firenze insieme a Solveig Dommartin . Durante la conversazione,parla dell’idea di viaggio, della forza dei luoghi e della genesi del film. L’intervista dura circa 15 minuti ed è stata realizzata dal giornalista e documentarista Mario Canale, il cui fondo è forse il più ricco in Italia per quanto riguarda backstage, interviste e reportage a carattere cinematografico.

Compañero:, intervista a Peter Falk“, è una lunga intervista all’attore americano, realizzata nel 1987 al Festival di Cannes e dura circa 6 minuti.

Berlino e Wim Wenders” invece è un documentario in lingua francese, con sottotitoli italiani, che per 14 minuti insegue Wim Wenders per la Berlino di Oggi. Si aggiunge alla mappatura della città tedesca che i contenuti speciali del Blu Ray cercano di tracciare nella sua complessità, in relazione al film, al passato dei luoghi esplorati e al loro presente mutante e metamorfico.

Conversazione con Wim Wenders” è un’intervista realizzata durante il restauro del film, dove Wenders racconta la necessità di farlo e i processi tecnici affrontati, soprattutto nel trasferimento da pellicola a DCP e nel trattamento dei negativi per un film tecnicamente difficile e complesso. Aspetti come colore, color correction, perdita e guadagno di un’aura, attraversano le riflessioni di Wenders. La conversazione è una splendida testimonianza di circa 27 minuti.

Il restauro” è un intervento di Wim Wenders alla prima proiezione berlinese della versione restaurata del film. Si tratta di un lungo intervento di 30 minuti che rispetto al precedente scende in dettaglio sugli aspetti tecnici del restauro, documento essenziale per capire le minuziose operazioni di recupero affrontare per restituire brillantezza e fedeltà ai valori colorimetrici del lavoro fatto da Henri Halekan per la fotografia del film.

La versione DVD del film include gli stessi contenuti speciali, inseriti nel secondo disco.

I dialoghi italiani de “Il cielo sopra Berlino” sono stati tradotti e adattati dalla germanista Cinzia Romani