Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Il corto di Beatrice Baldacci, prodotto dall’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico selezionato per la sezione Orizzonti di Venezia 76 

Di

Il corto documentario Supereroi senza Superpoteri di Beatrice Baldacci, recente vincitore del Premio Zavattini, è stato selezionato della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2019 per concorrere nella sezione “Orizzonti”.

Un film ideato e diretto da una giovanissima regista in cui la memoria audiovisiva viene in supporto ai ricordi di infanzia nella ricostruzione emotiva di una forte relazione tra madre e figlia. Un esempio significativo di come il riuso creativo dei materiali d’archivio, anche personali e familiari, possa essere all’origine di una creatività filmica incisiva e, in questo caso, doppiamente originale poiché delicatamente autobiografica.

La proiezione avrà luogo in anteprima assoluta giovedì 5 settembre alle ore 17:00 alla sala Giardino del Lido di Venezia.

Supereroi senza superpoteri è un film di Beatrice Baldacci, prodotto dall’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico nell’ambito del “Premio Zavattini – Unarchive” sostenuto dalla Siae e dal MiBACT, attraverso il bando “Sillumina”, e dalla Regione Lazio, e realizzato in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà. È distribuito da Elenfant Film.