Indie-eye – Cinema – Testata giornalistica di Cinema

Nicolas Winding Refn non è misogino; i dettagli sul suo horror tutto al femminile, intitolato I Walk with the dead 

Di

Nicolas Winding Refn si farà aiutare in fase di sceneggiatura da Polly Stenham, giovane e promettente autrice britannica, che è stata ingaggiata per scrivere la sceneggiatura del nuovo lavoro del regista di Drive; un horror definito “tutto al femminile” e intitolato “i walk with the dead”, una delle ragioni per cui Refn avrebbe richiesto un supporto specifico è la sua inadeguatezza con i personaggi femminili cosi da fugare, secondo le parole della stessa Stenham, tutte le critiche che lo accusano di essere un regista misogino. Il film è in realtà allo studio da diversi anni, si era già parlato del fatto che Carey Mulligan (Drive) avrebbe potuto essere una delle protagoniste. Ma chi è Polly Stenham, la sceneggiatrice voluta da Refn? Ha 27 anni, ed è una delle autrici più promettenti del teatro britannico, la sua prima piece, l’ha scritta a soli 19 anni e si intitola “The Face”, interpretata per la prima volta da Matt Smith e Lindsay Duncan. Quello per Refn non sarebbe l’unica occasione cinematografica per lei, sta infatto lavorando all’adattamento per il cinema di “Tusk, Tusk, Tusk” un suo testo teatrale.


 

Roberta Petrachi

Roberta Petrachi

Roberta Petrachi si è laureata in Storia e Critica del Cinema con una tesi sul cinema di Georges Franju. Ha scritto per numerose realtà online di cinema e teatro.