Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Si intitolerà Il nome del figlio il nuovo film di Francesca Archibugi, per la prima volta alle prese con una commedia 

Di

Si intitolerà Il nome del figlio il nuovo film di Francesca Archibugi, per la prima volta alle prese con una commedia.
Lo spunto è quello di un grande successo francese, teatrale e cinematografico, Le Prénom (Cena tra amici), di Alexandre de la Patellière, riscritto e adattato alla realtà italiana da Francesco Piccolo e dalla stessa Archibugi.

La coppia in attesa del primo figlio è interpretata da Alessandro Gassman (Paolo), estroverso e burlone agente immobiliare, e Micaela Ramazzotti (Simona), bellissima di periferia e autrice di un best-seller piccante. Valeria Golino veste i panni di Betta, sorella di Paolo, insegnante con due bambini, apparentemente quieta nella vita familiare, Luigi Lo Cascio in quelli di Sandro, suo marito e cognato di Paolo, raffinato scrittore e professore universitario precario. Tra le due coppie l’amico d’infanzia Rocco Papaleo (Claudio), eccentrico musicista che cerca di mantenere in equilibrio gli squilibri altrui.

Scritto a quattro mani da Francesca Archibugi e Francesco Piccolo il film è prodotto dalla Indiana Production Company (La prima cosa bella e Il Capitale Umano di Paolo Virzi, I Principianti di Claudio Cupellini), Motorino Amaranto di Paolo Virzì e Lucky Red, che torna alla produzione dopo Il Divo e This must be the place di Paolo Sorrentino.

Le riprese del film inizieranno a maggio e si svolgeranno tra Roma e l’Argentario.

Potrebbe essere la solita cena allegra tra amici che si frequentano e si sfottono da quando erano bambini, e invece una domanda semplice sul nome del figlio che Paolo e Simona stanno per avere induce a una discussione che porterà a sconvolgere una serata qualsiasi. Verranno fuori feroci differenze, diversità profonde, antichi rancori, litigi sui gusti sessuali, rivelazioni sull’impotenza… insomma, ognuno dei protagonisti – i padroni di casa, Sandro e Betta, l’amico Claudio, i genitori del figlio che chissà quale nome avrà – rivelerà segreti inaspettati che si infileranno pian piano nella serata e la ribalteranno con conseguenze tragicomiche.”