Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

L'occasione è di quelle ghiotte, un workshop di due giorni, a gennaio 2014 con Scandar Copti, regista palestinese candidato all'Oscar nato e cresciuto a Yafa 

Di

L’occasione è di quelle ghiotte, un workshop di due giorni, a gennaio 2014 con Scandar Copti, regista palestinese candidato all’Oscar nato e cresciuto a Yafa, autore di Ajami, il film che ha vinto la Camera d’Or al festival di Cannes e che ha diretto numerose opere tra documentario, finzione e corti sperimentali. Durante il workshop Copti mostrerà il suo metodo agli studenti sopratutto in relazione alla direzione degli attori e al modo in cui si costruisce una scena che generi emozioni reali anche per chi la interpreta, Copti è noto per un metodo che spesso immerge attori non professionisti in una situazione orchestrata dall’autore ma rispetto alla quale gli attori sono completamente ignari. In questo tipo di workshop l’attenzione non è alla messa in scena, a particolari trucchi di regia ma si concentra sul viaggio psicologico dei personaggi attraverso il ruolo da interpretare, una forma dell’immedesimazione che porta all’identificazione del personaggio come fosse un’estensione della propria personalità.

Durante i due giorni di Workshop i partecipanti impareranno la tecnica di Scandar Copti e il modo in cui sono preparati i suoi attori durante le riprese.

Il workshop è rivolto a registi, studenti di cinema, direttori del cast, attori, costa 349 sterline, dura 16 ore ed è previsto l’11 e il 12 gennaio 2014 a Londra, per maggiori informazioni è necessario visitare questa pagina