mercoledì, Aprile 14, 2021

L’alba dei Morti Viventi di Zack Snyder: Il Blu Ray in edizione limitata

Zac Snyder e James Gunn tornano sulle tracce dell'inimitabile capolavoro di Romero, senza imitarlo. Film adrenalinico calato letteralmente in mezzo al panico dell'apocalisse. Il Blu Ray 2 Dischi di Midnight Factory contiene la versione diffusa nei cinema e il director's cut, con numerosi contenuti extra. Legg l'articolo e guarda il nostro video unboxing

L’alba dei Morti Viventi Di Zack Snyder 2 Blu Ray Midnight Factory: video unboxing

“Dawn of the Dead – La Natura indifferente del disastro

Prima di confermare il suo talento visionario con “300”, Zack Snyder si cimenta in un vero e proprio campo minato: realizzare un remake di un classico del cinema Horror mondiale che ancora resiste alla prova del tempo. Del “Dawn of the Dead” di Romero, il film di Snyder mantiene l’idea di fondo, ma cambia la dinamica dei personaggi, il loro peso specifico nell’economia del racconto e in un certo senso la struttura stessa, pur lasciando l’ambientazione simbolica del supermercato come rifugio ultimo e simulacrale della società occidentale.
La sceneggiatura viene scritta da James Gunn, ancora lontano dal suo debutto effettivo dietro la macchina da presa con Slither, ma già sceneggiatore rodatissimo, a partire da Tromeo & Juliet, straordinario capitolo della Troma, scritto e co-diretto dall’enfant prodige del cinema di genere.

La sceneggiatura di “Dawn of The Dead” arriva dopo uno scivolone come quello di Scooby-Doo, ed è un piccolo miracolo. Con la regia potente di Snyder, si mantiene entro la cornice dell’omaggio, ma senza imitare il modello.

Innanzitutto, i primi 14 minuti del film mettono insieme una delle migliori sequenze di apertura nella storia del cinema horror contemporaneo; vertiginosa e ansiogena, precipita insieme al nostro sguardo in mezzo ad un caos apocalittico, mentre questo si mangia letteralmente la normalità quotidiana sotto i nostri occhi. Da una parte la prossimità ai corpi nelle scene più concitate, con quell’approccio immersivo desunto dall’esperienza vieoludica, dall’altra lo spazio famigliare che viene sovvertito dall’interno con la distruzione di tutte le certezze che tengono insieme la famiglia nucleare.

Questa dicotomia, continua per tutto il film, tanto da potenziare i poli opposti tra resistenza umana e invasione bestiale e il tentativo di far sopravvivere il simulacro della famiglia tradizionale ad ogni costo; l’episodio del bambino Zombi è uno straordinario esempio di questo contrasto.

Più che concentrarsi sull’analisi sociale Snyder e Gunn sembrano mostrarci l’aspetto proattivo della resistenza, nelle forme in cui una feroce lotta per la sopravvivenza è prima di tutto una questione di strategia e di presenza psicofisica.

La velocità stessa degli Zombie, totalmente diversa dal lento deambulare di quelli romeriani, anch’essa riproduce il panico incontrollabile come conseguenza del disinnesco delle società turbocapitaliste

Guidati da un personaggio femminile come quello interpretato da Sarah Polley, che è già di per se un’icona identitaria, il film di Snyder non termina con i titoli di coda, ma si trascina con una forza incontrollata oltre il film stesso, in quel contrasto tra persistenza dei dispositivi tecnologici di registrazione e mondo organico: una fenomenologia crudele e diretta sulla natura indifferente del disastro.

Dawn of the dead, il doppio Blu Ray Midnight Factory: Contenuti Extra

Midnight Factory pubblica un doppio Blu Ray in edizione limitata, che oltre al booklet di approfondimento con i saggi analitici dedicati al film di Snyder, include le due versioni del film: quella diffusa nelle sale e la Director’s Cut, più estesa e ricca.

Ad integrare i due film, numerosi contenuti speciali suddivisi tra i due dischi, vediamoli in detaglio

Disco 1

Scene non morte: scene aggiuntive che includono il commento opzionale del regista Zack Snyder e del produttore Eric Newman
Resuscitando i morti: una featurette approfondita che ci racconta la trasformazione degli attori in Zombie assetati di sangue. Tutti i trucchi del film.
L’attacco dei morti viventi: si esaminano le scene più memorabili del film in cui gli Zombie sferrano un attacco letale
Teste che scoppiano: altro contenuto sugli effetti speciali dedicato in particolare all’anatomia delle teste esplose

Disco 2

Introduzione del regista: Zack Snyder introduce il film e il senso della versione director’s cut
Commento al film: con il regista Zack Snyder e il produttore Eric Newman
Edizione straordinaria: interrompiamo il programma!: Un’estratto ampliato dal film che isola la sequenza in cui tutti i media e le news gestiscono progressivamente le informazioni sul caos che sta esplodendo in seguito all’invasione degli Zombie.
Il nastro perduto : gli ultimi terrificanti giorni di Andy: brevi filmati in forma video-diario, dove Andy documenta gli ultimi giorni prima di soccombere all’attacco Zombie nell’edificio di fronte al supermercato dove ha trovato rifugio

Fabiola Destrieri
Critico cinematografico. Si occupa della relazione tra arte e cinema. Ha collaborato con alcune riviste del territorio milanese e con alcune gallerie d'arte.

ARTICOLI SIMILI

Blu Ray - Packaging
Qualità Audio/video

IN SINTESI

Zac Snyder e James Gunn tornano sulle tracce dell'inimitabile capolavoro di Romero, senza imitarlo. Film adrenalinico calato letteralmente in mezzo al panico dell'apocalisse. Il Blu Ray 2 Dischi di Midnight Factory contiene la versione diffusa nei cinema e il director's cut, con numerosi contenuti extra

Qualità video: 1080p @23.98fps 2:35:1
Qualità audio: 5.1 DTS HD Master Italiano e Inglese
Sottotitoli: Italiano
Extra: vedi articolo

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertismentspot_img

FESTIVAL

ECONTENT AWARD 2015

spot_img