lunedì, Aprile 22, 2024

Girls, nuovo album e tour autunnale

Father, Son, Holy Ghost è un titolo che forse avremmo potuto aspettarci da Christopher Owens, leader dei Girls, se consideriamo che i primi passi nel mondo della musica, il nostro li ha compiuti nel coro dei Children of God, una setta molto in voga in America, della quale i suoi genitori erano ferventi seguaci.
Da lui non ci dobbiamo aspettare però cori religiosi et similia, ma più che altro, almeno secondo i rumors, una ripresa in grande stile del disco d’esordio, “Album”, che Pitchfork ha osannato nel 2009 con un voto di 9.1 decimi. In precedenza il New York Times aveva paragonato la band a nomi illustri come Elvis Costello, Buddy Holly e i Beach Boys. Le canzoni dovrebbero essere undici (tracklist a seguire) e sulla copertina, una criptica distesa di frasi random, il disco viene etichettato come il numero tre della band, considerando quindi come seconda prova quello che in realtà era un EP: Broken Dreams Club, uscito nel 2010.
Sembra che i GIRLS vogliano quindi scaramanticamente evitare, almeno nel conteggio, il faccia a faccia con la realtà che dice che “il secondo album è sempre il più difficile nella carriera di un’artista”. Sarà consacrazione o delusione? Non fidandoci delle altisonanti premesse, rassegnamoci ad attendere l’uscita del disco, prevista per il 12 Settembre in UK e in Europa e per il 13 Settembre in USA, sempre con True Panter Sounds (parte di Matador Records), etichetta relativamente giovane (2004), che aveva visto nel release del sopracitato Album il suo successo maggiore. Tour a seguire, per ora solo date US: si parte da L.A. (3 settembre), toccando New York (due date, 22 e 23 Settembre), e si chiude a San Francisco, città della band, l’8 e il 9 Ottobre.

Tracklist:

1 Honey Bunny
2 Alex
3 Die
4 Saying I Love You
5 My Ma
6 Vomit
7 Just a Song
8 Magic
9 Forgiveness
10 Love Like a River
11 Jamie Marie

Elena Chiara Mitrani
Elena Chiara Mitrani
Elena Chiara Mitrani adora scrivere, per parlare di musica e di altre storie. Senza esserci mai stata ama l'Islanda, le sue cuffie verdi, le Moleskine e i libri, quelli di carta, che non si sa per quanto tempo ancora li useremo.

ARTICOLI SIMILI

GLOAM SESSION

spot_img

CINEMA UCRAINO

spot_img

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img