lunedì, Ottobre 25, 2021

Cold Specks, I Predict A Graceful Expulsion: il 22 Maggio esce l’album di debutto.

Dietro il moniker Cold Specks c’è il talento di Al Spx, cantautrice di Etobicoke, Canada, diventata però famosa prima nel Regno Unito, grazie alle performances su Later con John Holland, e altri media britannici come il Guardian, il Times, NME. Si deve a questo la notorietà del suo primo singolo “Holland”, che l’ha portata finalmente alla ribalta anche nella sua terra madre. Il nome del progetto deriva da una citazione dell’Ulisse di Joyce (“Born all in the dark wormy earth, cold specks off fire, evil, lights shining in the darkness”), mentre le influenze principali di questo lavoro spaziano tra Lomax Fields Recordings e James Carr, fino a Bill Callahan e Tom Waits. Per anni, Spx ha lavorato da sola, componendo in uno stile unico. E’ appunto a Londra che Cold Speck ha trovato la consacrazione, lavorando assiduamente con Rob Ellis, collaboratore abituale di PJ Harvey. Il risultato finale di questo sodalizio è “I Predict A Graceful Expulsion”, che esce con la label Arts & Crafts il 22 Maggio. Lo stile di Spx è riassunto nelle immagini contrastanti del video di “Holland”: si alternano bellezza, vita, decadenza, morte. Il messaggio del video è lo stesso comunicato dall’ ascolto del pezzo, con l’alternanza tra archi, percussioni, testi struggenti. E’ da questo mix che parte un lavoro sicuramente tra i più attesi di questa primavera.

  Il video di Holland, che agevoliamo qui di seguito, è diretto da Olivier Groulx, che aveva già lavorato per Timber Timbre (il bellissimo video di Bad Ritual che condivide alcuni footage con quello di Cold Specks) realizzato un notevole video in compositing per The Gorgeous (Great Minds), uno su un remix degli Arcade Fire (Black Mirror). Groulx è uno dei nuovi registi di video promo più talentuosi insieme probabilmente a Cam Archer, con lui condivide tecnica (found footage, immagini a bassa definizione, una concezione pittorica e allo stesso tempo pulviscolare dell’inquadratura) e utilizzo di supporti “desueti”. In particolare per il video di Cold Specks ha organizzato in forma split screen e con una giustapposizione di immagini contrastanti materiale proveniente per buona parte dallo stock della Corbis Motion (uno dei migliori siti specializzati in stock footage)

Il video di Holland

 

Tracklist:

  1. The Mark Heavy
  2. Hands Winter
  3. Solstice
  4. When The City Lights
  5. Dim Hector
  6. Holland
  7. Elephant Head
  8. Send Your Youth
  9. Blank Maps
  10. Steady
  11. Lay Me Down


 

 

Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img