lunedì, Marzo 1, 2021

Smoky Mo – Moziarty – il bellissimo video di Andrey Trevgoda

Nuota, fa skate e aspira a diventare un regista premiato. Il moscovita Andrey Trevgoda vive a new york e ha realizzato un buon numero di commercials, due cortometraggi narrativi e una manciata di videoclip per lo più per artisti russi. Per quanto ci riguarda è un vero talento, di questi che di tanto in tanto scoviamo tra gli interstizi di una rete omologata. “Moziarty” è il nuovo video che ha realizzato per il rapper russo Smoky Mo ed è un’ottima sintesi del lavoro svolto dal nostro sino a questo momento. Internet art, cut-ups tra modellazione 3D e Vfx, live action originale, estetica digitale che contamina tutto quanto, dai ritmi ipertrofici del montaggio alla continua riconfigurazione delle cornici di riferimento. Per suggestioni e analogie vengono in mente BRTHR, ma con una visione e una capacità di creare senso davvero sorprendente. A questo si aggiunge il fatto che Trevogda ha girato in 16mm, rimediando il suo lavoro alla luce delle nuove tecnologie.

SMOKY MO – 'Moziarty' from Andrey Trevgoda on Vimeo.

Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Prince e il video di Sign O’ The Times: da segno a segno

Nel 1987 esce un piccolo grande videoclip legato a Sign O' the Times, il singolo che avrebbe dovuto lanciare il nuovo lavoro sulla lunga distanza composto da Prince. Frutto di una lunga eredità storica che metteva in relazione segno grafico e ritmo, anticipava l'esplosione attuale dei lyric video, meglio di quanto non avrebbe fatto Jakob Trollbäck rileggendo Brian Eno e David Byrne e dimenticandosi della storia. Per ricordare il principe di Minneapolis

Cineclip: Tell Me di Terry Kath (Electra Glide In Blue, James William Guercio 1973)

Nei mesi dell'ubbidienza senza domande, la sequenza conclusiva di "Electra Glide In Blue" ci parla da un altro spaziotempo. Un videoclip possibile con la voce di Terry Kath e le liriche di James William Guercio: Tell Me, cosa ci è rimasto? Cineclip #1

Videomaker around the world – il format di Stefano Poletti. Il terzo episodio in esclusiva su indie-eye

Stefano Poletti, uno dei videomaker più importanti del nostro paese, autore di clip musicali per Nek, Irene Grandi, Baustelle, The Zen Circus, solo per citarne alcuni, lancia un format che spiega i segreti del suo bellissimo lavoro in viaggio per gli States. Ospitiamo tre episodi degli otto previsti, con un'intervista in esclusiva.

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015