sabato, Settembre 26, 2020

Dune di Denis Villeneuve: nessuna relazione con la versione di Lynch

La versione di "Dune" diretta da Denis Villeneuve no ha alcuna relazione con quella di David Lynch. Il regista di Missoula si è dichiarato totalmente disinteressato al film del regista canadese

Denis Villeneuve racconta il suo adattamento dal romanzo di Frank Herbert sin dal 2017. Il regista canadese ha chiarito subito la distanza netta con la versione di “Dune” diretta nel 1984 da David Lynch.
Pur apprezzandone alcuni aspetti, si è sempre dichiarato insoddisfatto dei risultati rispetto alle sollecitazioni che la pagina scritta evocava: “sono un grande fan del cinema di Lynch e lo ritengo un maestro – aveva dichiarato – il suo “Dune” contiene momenti davvero potenti. Ma ci sono alcune cose che non mi soddisfano pienamente, proprio per questo ho pensato che dal libro di Herbert poteva ancora esser realizzato un film con una diversa sensibilità“.

Il regista di Missoula, da parte sua, ha detto di non aver alcun interesse per la nuova versione diretta da Villeneuve, non perché disprezzi il suo cinema, ma perché “Dune” gli ricorda un momento molto triste della sua carriera. Un episodio da dimenticare dove non aveva il controllo totale e dove non ha potuto mettere in atto alcune scelte: “per queste ragioni mi è impossibile tornare su quei personaggi”

La Warner distribuirà “Dune” nei cinema a partire dal prossimo 18 dicembre 2020. 

Guarda la galleria fotografica

Michele Faggi
Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Careless Crime di Shahram Mokri: recensione

Dopo due film tanto simili sembrava che Mokri avesse trovato il proprio personalissimo sistema di fare cinema e che fosse intenzionato a portarlo ancora avanti. Careless Crime però è diverso, ma allontanandosene ricorre alla riflessione sul tempo e lo spazio per trasformarsi in una dichiarazione d’intenti. La recensione di Careless Crime

Ca’ Foscari Short Film Festival 2020: Un festival diffuso

Dario Argento, Pino Donaggio, Lorenzo Mattotti gli ospiti speciali del Ca' Foscari Short. Festival "diffuso" tra location fisiche e web

The Flood Won’t Come di Marat Sargsyan: recensione

The Flood Won't Come, una decostruzione dell'aura sacrale che circonda l'odore della guerra. Visto alla SIC di Venezia 77, la recensione

Lucca Film Festival 2020: un festival diffuso

Lucca Film Festival e Europa Cinema, dal 25 settembre al 4 ottobre a Lucca e Viareggio. I concorsi e gli eventi speciali. Tutti i dettagli

Amedeo Nazzari, ritratto d’attore: la mostra a Roma dal 21 Settembre

Amedeo Nazzari, ritratto d'attore. La mostra fotografica dedicata al grande interprete, dal 21 settembre al 18 ottobre alla Casa Del Cinema di Roma

ECONTENT AWARD 2015