Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Indossiamo maschere fotografiche postate ovunque, rischiamo le nostre vite per un paradiso che non è qui. Becca Richardson il video di "Wanted".  

Di

In parte “nativa americana”, Becca Richardson lancia il suo primo singolo accompagnato da un video suggestivo, per anticipare il suo primo full lenght, previsto per il prossimo ottobre 2017.

“Wanted” racconta la società connettiva, quella di facebook e di instagram, da un punto di vista diverso e dialettico: “We wear masks in photographs they’re posted everywhere / risk our lives for paradise that isn’t really there” canta la Richardson, raccontando l’attento “artigianato” che compulsivamente mettiamo in atto per curare la nostra immagine in rete, quasi dovessimo sostituire un’esistenza che ha perso sostanza e concretezza.
Il brano racconta questa sconnessione tra reale e virtuale e lo fa con un video che fonde la natura e i suoi colori con il corpo della performer, almeno ad una prima lettura. L’affermazione è quella di una femminilità senza compromessi, difetti e differenze incluse. La stessa Richardson descrive il video in questi termini: “Ho giocato con l’idea della personificazione dello sguardo. La soggettiva di un antagonista che mi da la caccia e che manipola la mia immagine, trasformando e cercando di contenere il mio corpo, mettendoci le mani e lasciandomi un marchio

 

Alessandro Allori

Alessandro Allori

Dal 2003, anno della sua Laurea in Scienze Politiche Alessandro Allori si è dedicato dedicato al campo della comunicazione, del marketing e del giornalismo. Ha collaborato con numerosi settimanali e si occupa di maketing e contenuti redazionali per alcune agenzie di comunicazione.