Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

A poco più di due anni dall’uscita in cd di Triosophy, la Spin On Black ristampa l’esordio dei Red Sun, power trio di Piacenza, in 250 copie numerate 180 gr. Gatefold. 

Di

Triosophy ingloba al suo interno la fotografia sonora di un tramonto che lambisce una montagna brulla, l’immagine ritmica di un sole caldo che brilla alto sull’orizzonte. Il disco, interamente strumentale, mescola i suoni tra bagliori psych, albe stoner e miraggi space.

La nuova masterizzazione della versione in vinile è stata affidata all’ingegnere del suono Marc Urselli, che è riuscito a dare maggior pulizia e lucentezza al sound, senza però snaturare la radice originaria del disco, mentre la grafica è stata curata da Luca “Solo Macello” Martinotti.

In un alternarsi di quiete e rumore, riverberi e distorsioni si aprono vaste distese di suoni che si mescolano tra loro all’interno di una miscela fatta di onirismo lento e naturale e granitiche e più corpose esplosioni armoniche. Tutto confluisce nel magma visionario ed etereo di istanti lisergici e di peregrinazioni psicotrope, tra cavalcate cosmiche (A glance at the starry sky) ed elegie morbide (The road to the old mile), elettricità incendiaria (Hot stones under the sun) ed evanescenti chiarori ritmici (The morning light), “magie” incalzanti (Magic Down) e divagazioni caleidoscopiche (Paragliding over the Ocean, Outro).

Triosophy è in definitiva un lavoro che custodisce la bellezza insita nella sua ottima qualità sonora. È un viaggio intimo e ancestrale nel deserto fatto di suoni, impercettibili granelli di sabbia da ascoltare nel silenzio di noi stessi.
Red Sun su Facebook

Red Sun – Triosophy, il vinile Gatefold 180 gr. ristampato da Spin on Black

Red Sun
Triosophy

Spin on black, 2016, ristampa vinile | stoner, doom, psych
TRACKLIST:

A Glance At The Starry Sky | The Road To The Old Mill | Hot Stones Under The Sun | The Morning Light | Magic Dawn | Paragliding | Over The Ocean | Outro

 

Ida Stamile

Ida Stamile

Ida Stamile, classe 1984, nel 2006 consegue una Laurea di primo livello in “Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo” e nel 2009 una Laurea Magistrale in “Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale”. È una giornalista e videomaker. Oltre che per indie-eye scrive di cinema e di musica da diversi anni per numerose testate e si occupa anche di ufficio stampa