lunedì, Luglio 22, 2024

Microfoni Wireless con ricarica veloce per Video Blogger: il video tutorial e il test

Un video blogger, un giornalista, chiunque abbia bisogno di realizzare video interviste non può fare a meno di un set di Microfoni Wireless. Meglio se compatti, invisibili e con possibilità di microfonazione al volo. Vi guidiamo attraverso la scelta migliore e più economica con un video tutorial.

I Microfoni Wireless lavalier sono diventati indispensabili per ogni produzione video che comporti la realizzazione di interviste senza l’ingombro dei cavi.
L’attività del video blogger, per esempio, centrata sulla velocità e l’immediatezza di realizzazione, tende sempre di più all’utilizzo di dispositivi facili da mettere in funzione e le cui impostazioni siano intuitive. A questo si aggiunge la necessità di limitare gli ingombri e di effettuare microfonazioni al volo.
Il mercato dei dispositivi microfonici Wireless non rispetta così spesso queste caratteristiche e l’utilizzo di trasmettitori e ricevitori in radiofrequenza per eliminare la presenza di fili e cavi fastidiosi, non sempre è sinonimo di ergonomia.

Microfoni Wireless, si ma di piccole dimensioni

Da un po’ di tempo sono disponibili sul mercato dispositivi microfonici Wireless che sfruttano le radiofrequenze per trasmettere a distanza, che all’ampio raggio di trasmissione, aggiungono dimensioni molto contenute, facilità e immediatezza nella sincronizzazione tra dispositivi e in alcuni casi microfonazioni veloce.

Le caratteristiche che i migliori dispositivi del genere dovrebbero avere, sono le seguenti

  • Dimensioni contenute
  • un kit di almeno due trasmettitori e un ricevitore
  • ampio raggio di trasmissione dal trasmettitore al ricevitore
  • possibilità di regolare il volume su ogni dispositivo
  • microfoni on board, oltre alla possibilità di agganciare capsule microfoniche lavalier, per garantire una microfonazione al volo senza cavi da nascondere
  • possibilità di connessione con videocamere e smartphone di recente fabbricazione
  • ricarica veloce e simultanea dei dispositivi

Microfoni Wireless con Power bank per ricariche veloci

Una delle caratteristiche più interessanti dei microfoni Wireless più avanzati è poter disporre di un power bank dedicato che ricarichi velocemente i tre dispositivi senza dover ricorrere a batterie esterne oppure a ricariche individuali. Questi power bank si presentano spesso come dei veri e propri case che assolvono due funzioni: consentire il trasporto dei dispositivi in sicurezza e contemporaneamente svolgere tutte le operazioni di ricarica anche quando si è in viaggio, oppure si pensa a tutte le questioni legate alla pre-produzione video

Microfoni Wireless Synco G1A2PRO con power bank di ricarica, il test

Tra i migliori prodotti in circolazione per quanto riguarda il rapporto qualità prezzo, il brand cinese Synco presenta una gamma di Microfoni Wireless adatti al video blogging, alla realizzazione di interviste e in certi casi anche al field recording, che si contraddistingue per facilità, velocità di utilizzo e prestazioni.
Abbiamo testato i nuovissimi G1A2PRO, il cui kit è costituito da due trasmettitori wireless, un ricevitore da installare su videocamera o smartphone e un case che assolve tutte le funzioni di un power bank per ricarica veloce. Oltre a questo, i microfoni Synco dispongono di microfoni on board collocati sui trasmettitori, che rendono del tutto opzionale l’utilizzo di microfoni lavalier. Si tratta di una possibilità utilissima, che consente microfonazioni al volo e molto più veloci, rispetto alla necessità di agganciare i microfoni lavalier e sistemare i cavi sul soggetto parlante in modo che siano invisibili. Se da un certo punto di vista le capsule microfoniche lavalier possono restituire un suono più presente e corposo, il test con i microfoni on board si è rivelato ottimo, anche in condizioni di vento, che viene automaticamente ridotto ed escluso durante la conversazione. I dispositivi Synco, tra l’altro, incorporano una funzione di riduzione del rumore davvero utile nel caso si lavori con rumori di fondo molto forti.

Synco G1A2PRO, i microfoni wireless con porta USB di tipo C

L’implementazione di USB di tipo C è presente solo sui nuovi modelli Synco ed è una caratteristica davvero utile, non solo per effettuare ricariche a velocità sostenuta del power bank, ma anche per sfruttare tutti gli smartphone che utilizzano la stessa porta, in modo da poter usare solo un cavo per dialogare tra i due dispositivi. Per esempio, nel caso in cui il nostro smartphone supporti la modalità alternata, USB di tipo C sarà in grado di trasmettere segnali DisplayPort, HDMI, MHL e flussi audio/video ad alta risoluzione. Questo garantisce un funzionamento immediato del ricevitore Synco con Smartphone corredati di porta USB di tipo C senza bisogno di connettere altri cavi audio al dispositivo.

Vediamo insieme cosa contiene il Kit G1A2PRO

  • Due trasmettitori wireless con microfoni on board
  • un ricevitore wireless con controllo dei volumi per i due trasmettitori
  • due microfoni lavalier aggiuntivi
  • 2 protezioni antivento in spugna
  • 2 protezioni antivento in pelliccia
  • due clip per agganciare i microfoni lavalier alla persona
  • un cavo TRS per connettere il ricevitore a videocamere e camere DLSR
  • un cavo TRSS per connettere il ricevitore a smartphone
  • un cavo USB di tipo C per connettere il ricevitore a smartphone corredati della stessa porta, utile anche per la ricarica del Power Bank
  • un adattatore USB di tipo C / USB

Synco G1A2PRO, il video tutorial

Abbiamo testato per voi il dispositivo Synco con un video unboxing completo che vi consenta di esaminarlo da vicino e con un test-tutorial di tutte le funzioni principali.

Il test, effettuato su una distanza di 150 metri è stato superato brillantemente e abbiamo aggiunto anche una prova della funzione stereo che consente di assegnare ai due trasmettitori rispettivamente il canale di sinistra e quello di destra. L’audio è molto buono e la regolazione del gain su dispositivo consente di regolare il volume in tre modi

  • direttamente su trasmettitore con quattro posizioni / gain
  • direttamente su ricevitore, che può controllare le quattro posizioni gain dei trasmettitori a distanza
  • aggiustando il volume in ingresso sulla videocamera, laddove ovviamente la videocamera consenta di farlo

Mentre non è necessario alzare molto il gain per la prova mono standard, consigliamo di alzare il volume per quella stereo, in modo da ridurre il fruscio in fase di post-produzione. La funzione stereo consente infatti di intervenire sui due canali destro/sinistro in modo indipendente, per correggere e post produrre le due voci separatamente.

Synco G1A2PRO valutazione finale

Il dispositivo Synco è disponibile anche su Amazon e oscilla dalle 150 alle 119 euro
Si tratta di un dispositivo dal budget contenuto per quello che offre, molto più economico rispetto ad altri modelli disponibili sul mercato e con una qualità eccellente anche in situazioni di ripresa complesse.

La qualità dei microfoni on board si è rivelata di alto livello, senza sorprese particolari. In presenza di rumore molto forte è per esempio possibile attivare la funzione di noise reduction, anche se per quanto riguarda il vento, questo viene escluso in automatico dai microfoni on board mentre il parlante è attivo.

L’ingombro dei trasmettitori è davvero minimo e se ricorrete ai microfoni lavalier in dotazione, preferendoli a quelli on board, diventa praticamente invisibile e facilissimo da incorporare su un soggetto parlante rispetto ad altri dispositivi che utilizzano al contrario trasmettitori di grandi dimensioni.

La sincronizzazione dei trasmettitori con ricevitore è automatica e non è necessario ricorrere a complicate operazioni manuali di ricerca e allineamento della frequenza.

Puoi acquistare i dispositivi Synco da questi link

Synco G1A2PRO (119 euro su amazon al momento di scrivere l’articolo)
Synco G1A2PRO (149 euro su amazon al momento di scrivere l’articolo)
Synco G1A2PRO, pagina del produttore

Michele Faggi
Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker, un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana e un Critico Cinematografico iscritto a SNCCI. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip e del mondo Podcast, che ha affrontato in varie forme e format. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

IN SINTESI

Nel nostro test per microfoni Wireless adatti ai video blogger e ai giornalisti abbiamo testato i nuovi G1A2PRO della cinese Synco. La nostra valutazione nel rapporto qualità prezzo è eccellente. Questo modello in particolare consente una ricarica veloce grazie al case di trasporto che è anche un power bank di ricarica e alle connessioni USB di tipo C che consentono collegamenti al volo con smartphone e dispositivi dotati della stessa porta. I microfoni on board fanno il resto per quanto riguarda la microfonazione veloce. Altri dettagli nel nostro video tutorial incorporato nell'articolo

GLOAM SESSION

spot_img

CINEMA UCRAINO

spot_img

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img
Nel nostro test per microfoni Wireless adatti ai video blogger e ai giornalisti abbiamo testato i nuovi G1A2PRO della cinese Synco. La nostra valutazione nel rapporto qualità prezzo è eccellente. Questo modello in particolare consente una ricarica veloce grazie al case di trasporto che è anche un power bank di ricarica e alle connessioni USB di tipo C che consentono collegamenti al volo con smartphone e dispositivi dotati della stessa porta. I microfoni on board fanno il resto per quanto riguarda la microfonazione veloce. Altri dettagli nel nostro video tutorial incorporato nell'articolo Microfoni Wireless con ricarica veloce per Video Blogger: il video tutorial e il test