domenica, Ottobre 25, 2020

Silverbird – Smile: il videoclip e l’arte disturbante di Pretty Puke

[ Indie-eye REC, il portale musica di indie-eye network attivo dal 2005 sta per diventare Indie-eye DOC, il primo portale interamente dedicato ai videoclip ad affacciarsi in Italia, stay tuned e leggi le imminenti novità da questa parte]

Miller Rodriguez, aka Pretty Puke è un fotografo legato per lo più alla nightlife losangelina, ma in questi anni si è saputo distinguere da una serie di pseudoartisti brandizzati producendo le immagini più attinenti a quella realtà e facendo emergere la sostanza antiapologetica dell’immaginario giovanile. Vicino per certi versi a Richard Kern e ad Harmony Korine, Pretty Puke non possiede un computer ma la sua fotografia è stata spesso definita come “Tumblr photography” per il modo in cui il nostro si è servito della nota piattaforma di condivisione come veicolo principale per la sua particolare narrazione del mondo giovanile. Fast food e vomito, realtà iper-sessualizzata e perversione, decadenza generazionale e iperrealismo dei colori. Questo è l’universo di Rodriguez, il cui moniker sintetizza al meglio, anche graficamente, il connubio tra cuteness e disgusto. “Le generazioni più vecchie osservano dall’alto la generazione Y – dice Rodriguez – per il modo in cui questa rivela ossessioni estreme per la tecnologia, per internet, per una visione della sessualità sin troppo deviata. Ma quelle generazioni che osservano sono quelle che ci hanno fatto diventare quello che siamo. Ci hanno cresciuto e hanno generato questa situazione economica merdosa nella quale siamo dovuti crescere. Questo è il risultato
Interessato al difetto e all’elaborazione di uno specchio che esalti il brutto invece della perfezione, Pretty Puke utilizza una dotazione tecnica “di merda”, come spesso ha dichiarato, considerando quindi la manipolazione via Photoshop più degradante dei soggetti e del tipo di realtà che fotografa, sulla quale non interviene in termini di post produzione.

Parte di questa filosofia, oltre che nelle foto di Rodriguez, viene sintetizzata dallo stesso nel lookbook per Mishka, video promozionale per una certa idea di streetwear che sarebbe stato impossibile da realizzare come veicolo per un product placement nel nostro paese e più recentemente nel video controllatissimo che il fotografo americano ha realizzato per i Silverbird.

Smile è certamente una versione digest del lavoro di Pretty Puke ma non per questo così normalizzata. Il contrasto tra quello che percepiamo della gioventù e la sua rappresentazione nel mercato mediatico è ancora una volta esplicito, facendo emergere interessanti cicatrici. Il pompino con il pongo, la masturbazione a tutto schermo, i graffi sul corpo della ragazza, la pulsione per il degrado (c’è una sequenza ma anche molte foto di PP che ricordano i Trash Humpers di Korine) e il cuore fatto di sostanza digitale “brutta” che domina la baracca del video, racchiudono tutta la poetica di Pretty Puke.

Pretty Puke in rete

Silverbird – Smile, il video di Pretty Puke

Michele Faggi
Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

IACAMPO – Pittore Elementare, il video di Manuela di Pisa

Pittore Elementare, uno dei due video di Manuele Di Pisa realizzati per IACAMPO e parte della trilogia dei gesti

Tropico – Non esiste amore a Napoli, il video del collettivo Bendo

Ottimo lavoro della Bendo Films per il nuovo video di Tropico, Non esiste amore a Napoli

The Staches – il video di “Space is a Lover” in esclusiva su indie-eye

The Staches, band svizzera dedita ad un post punk verace e sghembo. Indie-eye presenta in anteprima esclusiva il videoclip di "Space is a lover"

Contenders: Easterhouse e Derek Jarman

Nel 1986 Derek Jarman dirige due video per promuovere "Contenders", lo splendido debutto sulla lunga distanza degli Easterhouse, uno degli album più intensi e allo stesso tempo isolati del post-punk britannico. "Whistling in the Dark" e "1969", girati in Super 8 come altre clip dell'artista inglese, vomitano colori e impressioni di un nuovo ordine poetico nel corpo della città contemporanea, resistendo al percorso elettronico dell'immagine televisiva.

10K+ – I Videoclip italiani più visitati oltre le 10.000 visite – Gennaio-Giugno 2018

La classifica dei video italiani più visti su Youtube a partire da 10.000 Visite. Indie-eye lancia 10K+. Oltre ai 40 milioni di visite per Lo Stato Sociale e i 37 di J-AX & Fedez raggiunti molto più velocemente con il bel video di "italiana" diretto da Martina Pastore, alcune sorprese tra cui il video girato a secondigliano per Geolier & Nicola Siciliano (6 milioni di visite) e sulla soglia delle 12.000 visite la scalata degli Stolen Apple senza alcun supporto promozionale e in pochissimi mesi. Assenti molte promozioni indipendenti, spesso appena sopra la soglia delle 1.000 visite. Nomi, cognomi, registi e videoclip! Buona visione

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015