sabato, Luglio 2, 2022

Isabelle Huppert, Orso D’oro alla carriera e omaggio alla Berlinale 72

La Berlinale 72 omaggia Isabelle Huppert con una selezione di sette film dalla sua sterminata filmografia e le assegna l'Orso D'Oro alla Carriera. I dettagli

L’omaggio e l’orso d’oro alla carriera del 72° Festival Internazionale del Cinema di Berlino saranno dedicati all’attrice cinematografica e teatrale francese Isabelle Huppert. In concomitanza con la cerimonia di premiazione del 15 febbraio 2022 al Berlinale Palast, sarà proiettato nella sezione Berlinale Special Gala À propos de Joan di Laurent Larivière. La Huppert è una delle attrici più versatili al mondo e ha interpretato una gamma impressionante di personaggi in quasi 150 produzioni cinematografiche e televisive.

Isabelle Huppert è strettamente legata al festival di Berlino da molti anni e fino ad oggi ha recitato in sette film presentati in concorso alla Berlinale. Ricordiamo La vengeance d’une femme di Jacques Doillon); 8 Femmes di François Ozon, L’Avenir di Mia Hansen-Løve, quest’ultima Orso d’argento come miglior regista, Captive di Brillante Mendoza.

Siamo orgogliosi di accogliere nuovamente Isabelle Huppert al festival“, hanno dichiarato i direttori artistici della Berlinale Mariette Rissenbeek e Carlo Chatrian, “l’Orso d’oro onorario può sembrare una progressione naturale in una carriera senza eguali, dal momento che Isabelle Huppert è uno dei pochi artisti che ha ottenuto premi in tutti i principali festival cinematografici. Ma Isabelle Huppert è più di un’attrice celebrata: è un’artista intransigente che non esita a prendersi dei rischi e a ignorare le tendenze tradizionali. Assegnarle il nostro premio più prestigioso è accentuare un’idea di cinema come forma d’arte, indipendente e incondizionata. Spesso vediamo gli attori come strumenti nelle mani dei registi, ma Isabelle Huppert è un chiaro esempio che la dinamica può essere un vero scambio. Gli attori possono essere il vero motore per creare non solo emozioni, ma anche concetti di cinema”.

I film dell’omaggio a Isabelle Huppert della 72/ma Berlinale

  • La Dentellière (The Lacemaker), France / FRG / Switzerland, 1977, Claude Goretta
  • Sauve qui peut (la vie) (Every Man for Himself), France / Switzerland / FRG / Austria, 1980, Jean-Luc Godard
  • La Cérémonie, France / Germany, 1995, Claude Chabrol
  • La Pianiste (The Piano Teacher), France / Austria / Germany, 2001, Michael Haneke
  • 8 Femmes (8 Women), France / Italy, 2002, François Ozon
  • L’Avenir (Things to Come), France / Germany, 2016, Mia Hansen-Løve
  • Elle, France / Germany / Belgium, 2016, Paul Verhoeven
Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

CINEMA UCRAINO

Cinema Ucrainospot_img

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Indie-eye Su Youtubespot_img

FESTIVAL

ECONTENT AWARD 2015

spot_img